Scelta di vita…

“Ricercatori, continuate a portare avanti la vostra missione”.

E’ l’appello di Mattia, de “La Scelta” che ha partecipato insieme a Fabrizio a Tutti Dentro. “Anche noi siamo ricercatori musicali e andiamo avanti a meno di mille euro al mese”.

Bisogna fare i conti con la vita di tutti i giorni, con le bollette ed i mutui, ma la passione per una cosa va al di là del valore economico e materiale. Fare l’astronomo è una vocazione come lo è fare il musicista, il medico o altri tipi di lavoro che richiedono una ricerca continua. Io penso che le cose si possano fare anche per mille euro al mese, l’importante è che ci sia il cuore perché poi è quello che non ti fa dare tutto il peso al denaro”.

Sprovveduti o meno, in fin dei conti guardare in alto è un gesto che viene spontaneo quando si è senza soldi in portafoglio. Astronomi o musicisti, medici o altro. Tutti sotto lo stesso cielo.

Sabrina

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Direttore Responsabile della Didattica e Divulgazione presso la Fondazione GAL Hassin-Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche, Isnello, (Palermo) e associata INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo. Ho lavorato presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e la Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie nell'ambito dei pianeti extrasolari.

I commenti sono chiusi