Skardy e il suo incontro con l’asteroide

asteroidekiller«Mi fa molto meno paura un asteroide che cade sulla Terra del genere umano: il più grosso rischio per il pianeta arriva da quest’ultimo.
E’ il genere umano che sta distruggendo un pianeta. Un asteroide al massimo gli tira una botta.
I cataclismi ci sono sempre stati e fanno sicuramente paura, però sono eventi naturali…  Se pensiamo, invece, a quanto sta facendo l’uomo…».

Oliver Skardy
14 giugno 2007

Intervista a Tutti Dentro, puntata 3

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

4 risposte a Skardy e il suo incontro con l’asteroide

  1. Amedeo dice:

    Skardy, purtroppo, ha detto una verità inattaccabile: fa più danni il genere umano che non un asteroide! Quest'ultimo fa danni, è inevitabile, ma la natura pian piano risana le sue ferite. Sarebbero invece inevitabili le catastrofi causate dall'uomo: vedi il disboscamento di intere foreste, l'inquinamento su gran parte del pianeta; questi sono colpi mortali che la natura molto più lentamente riuscirà a guarire. Ormai viviamo in un globo con la febbre e noi abbiamo anche la cura, ma invece di guarirlo continuamo a recargli danno… Purtroppo, gli interessi di pochi vanno a danno di molti.

    Amedeo

  2. Amedeo dice:

    In fatto di ambiente mi piace dire le cose come stanno: non è giusto che pochi riescano a far tutti questi danni e soprattutto che riescano a farla franca, anzi facendola pagare a noi le loro malefatte. Basta ricordare una notizia di questi giorni, ossia lo smaltimento abusivo dei rifiuti tossici!!!! Venivano interrate sostanze pericolosissime in buche scavate in prossimità di falde acquifere!
    Senza andare tanto lontano da casa mia, a Paese, in provincia di Treviso, ci sono cave che sono diventate vere e proprie discariche di tutti i generi: amianto, scarti industriali, domestici ed edilizi.Tutto questo al pianeta e, quindi, inevitabilmente a noi stessi non giova affatto! Con il beneplacido dei nostri governanti!!!

    Amedeo

  3. Monica dice:

    Ha ragione Skardy: è l'uomo che lentamente ma inesorabilmente, con passi da gigante, sta distruggendo il nostro pianeta. L'effetto serra e lo sciogliomento dei ghiacciai, il disboscamento e la desertificazione, solo per fare alcuni esempi, stanno mettendo in crisi tutto l'ecosistema terrestre…
    Ripenso a quando ero bambina: alcuni profumi che avvertivo, alcuni fiori che vedevo quando correvo nei campi non ci sono più. E di sera, quando me ne stavo fuori soprattutto d'estate, il canto inconfondibile di alcuni insetti notturni mi teneva compagnia, ora non li avverto più…
    La nostra generazione sta davvero perdendo l'essenza stessa della vita…

    Monica

  4. Monica dice:

    Quando non sappiamo come giustificare un atteggiamento poco corretto del genere umano nei confronti della natura tiriamo in ballo l'asteroide o la cometa di turno. La probabilità che un asteroide di una certa dimensione colpisca la Terra c'è ma è quasi nulla, da quanto riferiscono fonti prestigiose come la NASA (e dobbiamo fidarci). Siamo noi, che ci definiamo abitanti intelligenti della Terra, che giorno dopo giorno stiamo distruggendo il nostro pianeta, non l'asteroide che dovrebbe cadere nel 2036… Ai politici interessa solamente salvare il biliancio dello sato in piena crisi economica e non salvare l'ambiente.Siamo sempre di corsa, la nostra è considerata una vita frenetica, ma per correre, dove? Verso l'autodistruzione? Verso l'azzerramento del PIL?

    Monica