Galileo Galilei pioniere della scienza

Galileo Galilei pioniere della scienza 1609 – 2009 Stillman Drake Muzzio Editore Padova, euro 18,00 www.muzzioeditore.it Una volta Einstein ci consigliò che, nel cercare di comprendere il pensiero di uno scienziato creativo, dovremmo prestare attenzione non tanto a ciò che egli dice, ma a quello che fa. Ciò che fece … Continua a leggere …

L’Universo infinito e l’infinità dei mondi

Successivamente, l’Universo venne ritenuto infinito con infiniti mondi: senza inizio né fine. Se la Terra è un pianeta che gira attorno al Sole, le stelle che si vedono nelle notti serene e che gli antichi immaginarono attaccate all’ultima parete del mondo, non potrebbero essere tutte, o almeno in gran parte, … Continua a leggere …

La cosmologia aristotelica

  La cosmologia aristotelica concepiva il mondo come sostanzialmente unico, chiuso, finito, fatto di sfere concentriche, geometrico e diviso in due parti qualitativamente distinte. L’Universo era unico in quanto pensato come il solo Universo esistente, e ciò soprattutto in virtù della teoria dei “luoghi naturali” secondo cui ogni materia possibile … Continua a leggere …

Non vollero vedere…

  Ti ringrazio, perché per primo e quasi solo, senza aver eseguito osservazioni sperimentali hai dato piena fiducia alle mie osservazioni […]. Che cosa dirai dei primari filosofi di questo ginnasio, che pieni della pertinacia del serpente, mai, per quanto io mi offrissi mille volte di mettermi a loro disposizione, … Continua a leggere …

I 101 modi della nostra Federica

  101 modi per dimenticare il tuo ex e trovarne subito un altro Federica Bosco Newton Compton Editori euro 12,90           “Se solo ci fosse un modo di smettere di soffrire a comando. Qualcosa del tipo: in caso di emergenza rompere il vetro, prendere il martello … Continua a leggere …

La fisica medioevale al tempo di Copernico (II parte)

Purtroppo, le teorie fisiche di Aristotele avevano dei gravi limiti, anche se questo non toglie nulla al valore dei risultati da lui raggiunti in altri campi. Egli considerava la caduta di un oggetto pesante verso il centro della Terra come un esempio di moto naturale ed era convinto, per quanto … Continua a leggere …

La fisica medioevale al tempo di Copernico

  Al tempo di Copernico, la fisica medioevale faceva una netta distinzione tra corpi terrestri e corpi celesti. Secondo quella teoria, tutta la materia terrestre, cioè quella fisicamente accessibile all’uomo, era formata da una miscela di quattro elementi: Terra, Acqua, Aria e Fuoco. Questi però, non erano identici alle sostanze … Continua a leggere …

In altri mondi…

In altri mondi non ci sono Sole e Luna, oppure ve ne sono più grandi dei nostri, o più numerosi. Ci sono regioni dove i mondi si addensano e altre dove mancano, dove molti sorgono e altri tramontano. E in molti di essi vivono creature e piante di ogni genere. … Continua a leggere …

Terra e Sole nella Galassia

La visione del cielo stellato, in una limpida notte senza Luna, costituisce uno dei più straordinari spettacoli offerti dalla Natura. Dinnanzi al brulichio di mille luci scintillanti, alcune più splendide, altre più fioche e lontane, quasi impercettibili all’occhio, l’uomo ancora oggi non sa sottrarsi a un intimo senso di smarrimento, … Continua a leggere …

Saturno, il signore con gli anelli

Continuo con la pubblicazione degli elaborati pervenuti all’INAF-Osservatorio Astrofisico di Catania disponibili sul sito web: http://www.oact.inaf.it/visite/Concorso_2009.htm . Questo è Saturno con gli occhi ed il cuore di Agnese, 11 anni. Sono disegni che danno un tocco di luce e di speranza a questo Blog, che vuole essere un porto di … Continua a leggere …