“Le Vite di Galileo” finalmente in Italia!

Galileo che osserva la Luna

Finalmente, il fumetto di Fiami, “Le Vite di Galileo” sta per essere pubblicato in italiano dalla Casa Editrice Cleup di Padova. Ulteriori informazioni le troverete sempre su questo Blog  e, naturalmente, sul sito di Fiami: http://www.fiami.ch  nei prossimi giorni.

Per scoprire l’astronomia insieme a Galileo quattrocento anni dopo le sue osservazioni. Il divertimento non mancherà!

Sabrina

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Direttore Responsabile della Didattica e Divulgazione presso la Fondazione GAL Hassin-Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche, Isnello, (Palermo) e associata INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo. Ho lavorato presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e la Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie nell'ambito dei pianeti extrasolari.

3 risposte a “Le Vite di Galileo” finalmente in Italia!

  1. Monica dice:

    E’ da mesi che lo stiamo aspettando, la curiosità cresce e mi auguro che molti bambini e adolescenti italiani abbiano modo di apprezzare un fumetto molto particolare, dedicato all’astronomia e ad un grande astronomo italiano che ha rivoluzionato il mondo. Sono felice che il fumetto sia stato realizzato da un italiano (almeno da parte di padre) che ora vive in Svizzera: gli italiani all'estero sanno apprezzare molto dell'Italia e del patrimonio culturale, spesso più di quanto non facciamo noi, che in Italia viviamo.

  2. Amedeo dice:

    Anch’io sono in attesa di leggerlo! Sicuramente ne regalerò una copia alla mia nipotina in modo che quando sarà un po’ più grande potrà apprezzare il geniale Galileo.

    Ricordo ancora quando Fiami mi scrisse che Galileo non era italiano, ma apparteneva all’intera umanità: all’intera umanità ora si rivolge Fiami con un fumetto educativo che ci farà apprezzare di più il cielo nell’anno internazionale dell’astronomia.

    Amedeo

  3. Francesca dice:

    Chissà che faccia avrebbe fatto il nostro Galilei a vedersi in un fumetto!