Sulla correlazione eclissi e terremoti

di Gabriele Umbriaco, Dipartimento di Astronomia dell’Università degli Studi di Padova

 Terra_Luna
 Oltre all’eclisse di sole del 22 luglio scorso che ha “sollevato le montagne” c’e’ stata anche quella di Luna del 6 agosto che ha “riappesantito le montagne” ed ora ci stiamo riavvicinando alla congiunzione Luna/Sole, il novilunio del 20 agosto.
E’ chiaro che tutte queste tensioni non lasciano le zone di alta pressione tettonica indifferenti. Nel tentativo di proseguire nell’ipotesi di correlazione eclisse/ riporto qui la lista dei , di intensità oltre la magnitudine 6.5, verificatesi negli ultimi 6 mesi. Si vede come su 11 eventi ben 5 si sono verificati dopo il giorno dell’eclisse di Sole, forse indotti anche dalla successiva eclisse di Luna del 6 agosto.

2009-08-12   M6.6     IZU ISLANDS, JAPAN REGION
2009-08-10   M7.6     ANDAMAN ISLANDS, INDIA REGION
2009-08-10   M6.6     SANTA CRUZ ISLANDS
2009-08-09   M6.9     IZU ISLANDS, JAPAN REGION
2009-08-03   M6.8     GULF OF CALIFORNIA
2009-07-15   M7.8     OFF W. COAST OF S. ISLAND, N.Z.
2009-06-23   M6.8     NEW IRELAND REGION, P.N.G.
2009-06-02   M6.5     VANUATU
2009-05-28   M7.1     OFFSHORE HONDURAS
2009-04-18   M6.6     KURIL ISLANDS
2009-04-16   M6.7     SOUTH SANDWICH ISLANDS REGION

frequenza_terremoti

Figura 1: Frequenza dei terremoti negli ultimi sei mesi. In ordinata è riportata la percentuale e in ascissa la magnitudine. Cortesia: Gabriele Umbriaco.

Il numero di terremoti verificatosi negli ultimi sei mesi è comunque ben maggiore, come si vede dal grafico di ricorrenze percentuali su tutti i terremoti occorsi oltre la magnitudine 5.0.

frequenza_terremoti_2

Figura 2: Frequenza dei terremoti negli ultimi sei mesi. In ordinata è riportata la magnitudine, in ascissa il tempo ( numero di giorni a partire dal 14/04/2009).  Il pallino bianco indica la fase di Luna piena, quello con la croce, la fase di Luna Nuova. La stellina rappresenta un valore di magnitudine maggiore di 6.5. Come si osserva, a destra del diagramma in corrispondenza dell’ultima eclisse di Luna del 6 agosto, vi è un numero maggiore di stelline (tre, non più una o due, come nel primo esempio a sinistra del diagramma). Cortesia: Gabriele Umbriaco.

E’ interessante notare come si sono distribuiti nel tempo. Si nota una certa correlazione tra novilunio e plenilunio e presenza di un terremoto di forte intensità (maggiore di 6.5). Da notare come il numero di eventi di questo tipo sia più denso proprio dopo l’eclisse di luna del 6 agosto, nel grafico in prossimità del numero di giorno 40033 (perdonatemi la scala arbitraria).

Non si puo’ tuttativa trarre una conclusione definitiva, analizzare i dati degli ultimi sei mesi per solo i terremoti oltre la 5 magnitudine significa trattare oltre 500 eventi. Per ognuno di essi bisognerebbe analizzare molti altri parametri per stabilire una correlazione più esatta. Inoltre si dovrebbe estendere l’analisi anche su scale temporali decennali. Questo richiede parecchio tempo, per ora mi accontento di questo risultato.

Dati da EMSC (European-Mediterranean Seismological Centre), elaborazione con Scilab.

 Gabriele

Grazie di cuore, Gabriele. Sabrina

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.
Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

8 risposte a Sulla correlazione eclissi e terremoti

  1. Francesca dice:

    Non si può trarre una conclusione definitiva, Gabriele, hai ragione, però questi pochi dati fanno notare già una correlazione. Mi chiedo che risultati si avrebbero nel caso in cui si tenesse conto anche di altri parametri.

  2. Monica dice:

    Interessante l'articolo. Pensare che la Luna nuova o la Luna piena possano in qualche modo influire sui terremoti è inquietante. Figuriamoci quando si ha un'eclisse!

  3. Sabrina dice:

    Mi fa piacere poter pubblicare questo articolo di Gabriele che si lega a quello precedente, pubblicato in quest blog, alla pagina: http://tuttidentro.wordpress.com/2009/07/22/studi… del 22 luglio scorso.

    Per ulteriori sviluppi, aspettiamo i prossimi mesi e poi vi daremo altre informazioni.
    Grazie Gabriele.

  4. Amedeo dice:

    La cosa mi lascia stupito. Confesso di essere sempre stato scettico di fronte a questa cosa. Ho visto dei documentari alla televisione che hanno sempre convinto del fatto che non ci fosse alcuna correlazione, ma, in effetti, qui e nel precedente post, trovo dei risultati sconcertanti.

    Sarebbe interessante approfondire la questione, in modo da poter mettere nero su bianco…

  5. Gabriele dice:

    Aggiorno i dati, oggi nuovo terremoto:
    2009-08-16 M6.9 KEP. MENTAWAI REGION, INDONESIA
    L'interesse sulla faccenda è alto da parecchi anni, le pubblicazioni scientifiche sono tra l'altro parecchie.
    Possiamo pensare di individuare la posizione della luna in cielo tramite la sua distanza dal sole (data sinodica, periodo di 29.6gg) oppure tramite la sua distanza dal perigeo (data anomalistica, periodo di 27.6), il punto sulla sua orbita piu' vicina alla terra.
    Già nel 1970 Knopoff, dell'Istituto di Geofisica della California, aveva trovato una correlazione stretta tra i grandi terremoti e queste de date. Il prossimo 19 agosto la luna sarà al perigeo e il giorno dopo in congiunzione con il sole, luna nuova, stiamo a vedere che succederà.
    Ciao, Gabriele.

  6. Francesca dice:

    Che bello che qualche astronomo metta in luce aspetti così importanti!
    Ci sono tante verità-bugie che devono essere smentite o confermate, e mi entusiasma scorgere ora, in questo blog, un piccolo passo in avanti verso la comprensione del mondo.

  7. rosalba dice:

    … e poi quest'altra eclisse così incredibile e quest'altro terremoto così terribile… anche qualche altro astronomo potrebbe cominciare ad avere qualche dubbio.. non solo Gabriele (prof o non so). comunque i miei complimenti per la sua -scientifica- apertura di "mente".
    per la maggior parte degli scienziati l'intelligenza è pari alla loro chiusura.
    ross

  8. Sabrina dice:

    Grazie per il tuo commento Rosalba. E' devastante vedere la gente soffrire e non poter far nulla…

    Come ha scritto Gabriele in un precedente commento, le pubblicazioni scientifiche ci sono, ma questo rimane un argomento estremamente delicato e difficile. Bisognerebbe investire tempo e denaro per portare avanti la ricerca.

    Questo Blog vuole essere un piccolissimo tentativo di mostrare aspetti spesso dimenticati anche tra gli scienziati stessi.
    Le tue parole hanno toccato il mio cuore, grazie.

    Sabrina