Due nuovi terremoti

di Gabriele Umbriaco, Dipartimento di Astronomia dell’Università degli Studi di Padova

Spiacevolmente devo rendervi conto di due nuovi episodi, molto violenti,  di magnitudine maggiore di 6.0 avvenuti contemporaneamente questa mattina. Il primo terremoto si è verificato a Banda Sea ed il secondo nel nord della Cina.

tides7869048

Mappa gravitometrica che mette in luce la zona più a rischio terremoti (arancio) in quanto è maggiore l’intensità dell’attrazione gravitazionale luni-solare. Cortesia: Gabriele Umbriaco.


infos2285global7938547csems2274global7975656



Queste due immagini mostrano le due zone in cui si sono manifestati i sismi di magnitudine superiore a sei. Cortesia: Gabriele Umbriaco.

Riguardando la mappa gravitometrica per quell’ora si puo’ notare come entrambe le posizioni siano nella zona di equilibrio dell’attrazione gravitazionale Sole/Luna.  L’intensità della forza gravitazionale è attenuata dal fatto che la Luna si trova al primo quarto.
Saluti, Gabriele.

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

7 risposte a Due nuovi terremoti

  1. Sabrina dice:

    Grazie Gabriele, per aggiornarci su questi avvenimenti tragici ma comunque interessanti!

  2. Francesca dice:

    Il numero di terremoti aumenta.. I dati che Gabriele aveva portato nei post precedenti, ora sembrano tutti confermati.
    Sono curiosa di vedere che cosa succederà fra qualche mese.

    • gabriele dice:

      A questo punto comincio ad essere curioso anch'io.
      Attendo le circostanze del prossimo plenilunio, 4/9/2009 ore 16:04TU quando il lobo di gravità sarà sopra le Filippine, con massima intensità concentrata in un cerchio di diametro relativamente piccolo (4500Km).
      E del prossimo novilunio, 18/9/2009 ore 18:44 TU, quando il lobo di gravità di piu' forte intensità del precedente, sarà sopra la California e oceano indiano, con massimo in un cerchio di metà diametro (2600Km).
      Saluti da GeoGabriele.

  3. Sabrina dice:

    NOTIZIA DA PARTE DI GABRIELE UMBRIACO:

    E'appena ricapitato con un terremoto di Mag 6.2 alle Isole Samoa. Stessa dinamica dei precedenti.
    Direi di chiudere qui con i terremoti, i dati sono molti. Ce ne sarebbe forse per una tesi.

  4. Sabrina dice:

    Ciao Gabriele,
    il terremoti di ieri, di magnitudo maggiore di 7, nell’isola di Giava, in Indonesia, rientrava in quelle zone rosse della mappa gravitometrica?
    Grazie.

    • gabriele umbriaco dice:

      Si, avevo deciso di non continuare ad aggiornarvi su questo tema perche' gli eventi si ripetono con una puntualità sconvolgente. Ricordo che oltre a quello a Java ne è occorsa una seri oltre la mag 5 nella cina settentrionale e in altri due tre luoghi.
      Evidentemente la mappa gravitometrica è un buon strumento di verifica a posteriori, per la previsione credo sia necessario coinvolgere nel conto anche la mappa del tensore di momento della faglia intereressata.
      Ieri la luna era in congiunzione con giove, allo stesso momento terremoto alle isole Andamane di mag. 6.2!
      Insomma un buon argomento per uno studio approfondito.
      Ciao, Gabriele.

      • Sabrina dice:

        Secondo me sarebbe un buon argomento di tesi di laurea (e anche di dottorato). Sarebbe una gran bella cosa se la facessi tu!