Alla scoperta di “Le Vite di Galileo”

 

Galileo

“Le Vite di Galileo”, il fumetto ufficiale dell’Anno dell’Astronomia 2009 è stato pubblicato in ben sette lingue: oltre al francese, lingua madre, è disponibile in inglese, spagnolo, galiziano, olandese, finlandese e tailandese. Oltre all’italiano che uscirà la settimana prossima. Cortesia: Fiami. http://www.fiami.ch .

 

In questo fumetto Galileo ci guida per mano attraverso la storia dell’astronomia. A Babilonia, impareremo a leggere nel Cielo e a scrivere nell’argilla umida con un piccolo giunco; ad Alessandria d’Egitto entreremo nella famosa Biblioteca, e il suo celeberrimo Direttore, Eratostene, ci farà misurare la circonferenza della Terra con l’ombra di un palo piantato nel terreno; saremo poi a Kusumapura in India, dove Aryabhata aveva intuito il moto di rotazione della Terra mille anni prima di Galileo; a Venezia Galileo mostrerà ai notabili veneziani e al Doge Leonardo Donato le potenzialità del suo cannocchiale puntandolo verso la laguna; solo qualche mese dopo avrebbe fatto delle scoperte rivoluzionarie; a Greenwich Newton formulerà la teoria della gravitazione universale, e Halley grazie a calcoli e osservazioni predirà il ritorno di una cometa; nel 2009, una maestra si soffermerà con i suoi alunni su alcune domande ancora aperte nello studio del cielo, quattrocento anni dopo Galileo.

Nel Muséè d’historie des sciences de Genève si trova allestita una sezione dedicata interamente al fumetto. Fiami l’ha realizzata sistemandovi poster, testi e illustrazioni dedicati a “Le vite di Galileo”, oltre a sei modellage dei protagonisti, uno per ogni capitolo. Il sito del Musée d’historie des sciences de Genève è disponibile su: http://www.ville-ge.ch/mhs/expo_2009_galilee.php .

La televisione svizzera manderà in onda a partire dal prossimo autunno un documentario diviso in sei puntate (uno per ogni capitolo) dedicate alla storia dell’astronomia e ricavate dal fumetto “Le Vite di Galileo”. Fiami ha lavorato su questo progetto per due anni.

Un grosso in bocca al lupo e congratulazioni per la mole di lavoro, Fiami!

Sabrina

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2 risposte a Alla scoperta di “Le Vite di Galileo”

  1. Francesca dice:

    Ragazzi, che spettacolo! Fiami sta diventando più famoso di Galileo!

  2. Sabrina dice:

    Fiami sarà a Venezia e Padova sul finire della prossima settimana per partecipare al XLII Congresso Nazionale del "Gruppo Astrofili Italiani" (http://congresso.uai.it/). Qui presenteremo insieme: "Le vite di Galileo – Un fumetto per l'Anno dell'Astronomia" il 26 settembre 2009.