Pensieri di un bambino

 

bambino

L’adulto normale non sta mai a scervellarsi sui problemi dello spazio-tempo. Per lui, tutto quello che c’è da pensare sull’argomento è già stato pensato quando era bambino.
Io invece sono cresciuto così tardi che ho cominciato a interrogarmi sullo spazio e sul tempo soltanto da adulto. Di conseguenza, ho indagato il problema più a fondo di come avrebbe fatto un normale bambino.
Albert Einstein

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

3 risposte a Pensieri di un bambino

  1. Francesca dice:

    CHe romantico! E' la parte più bella di Albert che emerge da questo pensiero.

  2. Monica dice:

    Questa frase mi ha fatto riflettere sulle varie età dell'uomo. C'e' un tempo per tutti e per tutti c'è un tempo.

  3. flavio dice:

    Einstein in queste sue bellissime frasi mette in rapporto il pensiero di un bambino nei primi anni di vita, in cui il mondo per lui e' una cosa nuova tutta da scoprire; conoscere gli oggetti, le cose che lo circondano lo mette nella condizione di conoscere il mondo stesso che lo circonda portandolo all'apprendimento e a una lunga e lenta maturita'. Tutto cio' si puo' interpretare e confrontare con Einstein o come altri scienziati che, entrando nel mondo della ricerca, entrano in un mondo tutto da scoprire e da apprendere, proprio come un bambino nei primi anni di vita. E questo lo considero un bellissimo esempio di come, di fronte alla comprensione di spazio, tempo, origine e funzionamento dell'universo stesso, siamo appena ai primi passi, come dei bambini che stanno apprendendo le cose piu' elementari per comprendere e capire cio che lo circonda.
    Flavio