A RadioOndaUno con Massimo, Fiami e “Le vite di Galileo”

Sono stata invitata da Massimo Lombardi a RadioOndaUno il 30 dicembre scorso per un’intervista sulla traduzione italiana e l’adattazione del fumetto di Fiami, “Le vite di Galileo”.  Al telefono con noi, Fiami che ci ha raccontato la sua fantastica avventura nella storia dell’astronomia insieme a Galileo.

L’intervista sarà mandata in onda da RadioOndaUno su http://www.radioonda.it il prossimo 12 gennaio 2010 alle ore 14 e in replica alle 22:20.

Qui sopra, Massimo ed io durante un momento di pausa dell’intervista negli studi di RadioOndaUno. Confesso che non dimenticherò questo momento!

Il fumetto “Le vite di Galileo” è edito dalla casa editrice CLEUP di Padova al costo di 10 euro.
Per informazioni su come richiedere il fumetto, rivolgetevi alla casa editrice CLEUP :  http://www.cleup.it ; potete scrivere una email alla Responsabile, Andreina Bardus: redazione@cleup.it .
In alternativa, lasciate un commento e vi darò tutte le informazioni necessarie.

Per apprezzare al meglio il lavoro di Fiami, per conoscere le pagine del fumetto “Le vite di Galileo” in tutte le sette versioni (francese, inglese, italiano, galiziano, olandese, finlandese e tailandese) e per percepire il suo grande entusiasmo, visitate il sito: http://www.fiami.ch ; per informazioni, scrivetegli pure una email a: info@fiami.ch . Vi risponderà in italiano.

Episodio veneziano, 1609. Galileo dall’alto del campanile di San Marco, mostra ai notabili veneziani la potenza del suo cannocchiale. Cortesia Fiami e CLEUP. Tutti i diritti sono riservati.

Grazie di cuore a Massimo, Fiami e al Galileo di Fiami!

Sabrina

Informazioni su Umberto Genovese

Autodidatta in tutto – o quasi, e curioso di tutto – o quasi.
L’astronomia è una delle sue più grandi passioni. Purtroppo una malattia invalidante che lo ha colpito da adulto limita i suoi propositi ma non frena il suo spirito e la sua curiosità. Ha creato il Blog Il Poliedrico nel 2010 e successivamente il Progetto Drake (un polo di aggregazione di informazioni, articoli e link sulla celebre equazione di Frank Drake e proposto al l 4° Congresso IAA (International Academy of Astronautics) “Cercando tracce di vita nell’Universo” (2012, San Marino)) e collabora saltuariamente con varie riviste di astronomia.
Definisce sé stesso “Cercatore”.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi