Una cartolina per Galileo

 Figura 1: Galileo mostra al Doge Leonardo Donà il suo cannocchiale. E’ il 21 agosto 1609. Da un dipinto di  H. J. Detouche, Parigi, XIX secolo. Cortesia: Prof. Francesco Bertola, Università degli Studi di Padova.

Grazie a Prasanna Deshapriya dell’IYA2009 Sri Lanka ho il piacere di pubblicare un suo articolo dedicato alla cartolina commemorativa italiana emessa in occasione del quarto centenario delle prime osservazioni compiute da Galileo Galilei nel 1609-1610. Per leggere il post originale pubblicato sul Blog IYA2009-Astronomy Sri Lanka – Beyond IYA di Desh cliccate su:
http://iya2009sl.blogspot.com/2010/02/italys-commemorative-card-of-iya2009.html#comment-form .

 di Prasanna Deshapriya, IYA2009 Sri Lanka

Abbiamo sentito di molti souvenir dell’IAY2009 negli ultimi tempi. Ve ne sono alcuni di particolarmente eleganti, come le monete commemorative o il materiale numismatico dedicato all’IYA2009 proveniente da 13 paesi: Austria, Australia, Canada, Malesia, Italia, Germania, Francia, Repubblica di San Marino, Città del Vaticano, Ucraina, Ungheria, Uruguay, Romania e Repubblica Ceca. Molti paesi hanno contribuito all’IYA2009 con francobolli, altri con souvenir diversi. Non dimenticherò più le carte telefoniche della Slovenia con tema l’IYA2009.

Questo post è dedicato alla cartolina commemorativa emessa in Italia, nella lingua madre di Galileo, che si inserisce all’interno delle celebrazioni per l’IYA2009.
Qui sopra, è raffigurata la prima presentazione ufficiale del cannocchiale. Fu dal Campanile di San Marco a Venezia che Galileo mostrò le potenzialità del suo nuovo strumento ai Notabili veneziani. Grazie al suo cannocchiale, fece vedere loro la Laguna e la possibilità di osservare le navi due ore prima del loro arrivo. Le prime osservazioni della Luna, dei satelliti di Giove e delle stelle furono fatte dalla sua casa, molto vicina alla Basilica di Sant’Antonio e a Prato della Valle, una delle piazze più grandi d’Europa.

L’aspetto importante è che Galilieo non fece le sue osservazioni dal Campanile di San Marco a Venezia, ma dalla sua casa. Il dipinto è stato realizzato da H. J. Detouche durante il XIX secolo e oggi conservato a Parigi.

Figura 2: Retro della cartolina commemorativa. In alto a sinistra è riportato il testo della lapide collocata sulla sommità del Campanile di San Marco pensato dal Prof. Francesco Bertola.  Cortesia: Prof. Francesco Bertola, Università degli Studi di Padova.

Il 7 giugno 2009, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano,  si è svolta una cerimononia ai piedi del Campanile di San Marco per lo scoprimento di una targa marmorea in ricordo delle prime osservazioni col cannocchiale compiute da Galileo Galilei. La targa sarebbe stata collocata nella cella campanaria il 21 agosto 2009, quattrocento anni esatti dalla dimostrazione delle potenzialità del cannocchiale ai Notabili veneziani. 

Durante la seconda cerimonia è stata emessa la cartolina commemorativa dell’evento raffigurante Galileo mentre presenta il suo cannocchiale al Doge Leonardo Donà (figura 1); sul retro (figura 2) è riportata l’iscrizione della targa, il francobollo emesso in occasione dell’IYA2009 e il timbro speciale delle Poste Italiane con la scritta: “Galilei mostra al Doge il cannocchiale 1609-2009”.
La targa porta la seguente iscrizione:

Galileo Galilei
con il suo cannocchiale
da qui il 21 agosto 1609
allargava gli orizzonti
dell’uomo
Nel quarto centenario

J D Prasanna Deshapriya

Astronomy Sri Lanka -Beyond IYA
http://iya2009sl.blogspot.com
http://iya2009-coins.blogspot.com/

Grazie Desh per l’idea splendida di poter condividere insieme questo post.

Thank you Desh, for sharing this post with you!
Sabrina

Informazioni su Umberto Genovese

Autodidatta in tutto - o quasi, e curioso di tutto - o quasi. L'astronomia è una delle sue più grandi passioni. Purtroppo una malattia invalidante che lo ha colpito da adulto limita i suoi propositi ma non frena il suo spirito e la sua curiosità. Ha creato il Blog Il Poliedrico nel 2010 e successivamente il Progetto Drake (un polo di aggregazione di informazioni, articoli e link sulla celebre equazione di Frank Drake e proposto al l 4° Congresso IAA (International Academy of Astronautics) “Cercando tracce di vita nell’Universo” (2012, San Marino)) e collabora saltuariamente con varie riviste di astronomia. Definisce sé stesso "Cercatore".
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

4 risposte a Una cartolina per Galileo

  1. Roscon dice:

    Splendida cartolina per splendida iniziativa!
    La si può avere? cosa fare? Grazie,
    Roscon (bcrxxc@tin.it)

    • Sabrina dice:

      Ciao Roscon, la cartolina è stata emessa in numero limitato di copie e distribuita il 24 agosto 2009 e successivamente durante una conferenza a Venezia. Posso comunque informarmi se vi sono ancora delle copie disponibili perchè da quanto ho intuito non si trova in Posta o nei negozi di filatelia.
      Ciao, a presto! Sabrina

    • Sabrina dice:

      Ciao Roscon, ti rispondo privatamente. Sabrina