Global Astronomy Month April 2010

 

In April 2009, the 100 Hours of Astronomy (100HA) Cornerstone Project of the International Year of Astronomy 2009 (IYA2009) showed what the astronomy community can do working together. As the first truly global outreach event, amateur astronomers, clubs, science centers and others held events by the thousands around the world, attracting the largest public audience ever. The excitement was contagious as this unified global event, encouraging everyone to look skyward, swept the world.

Everyone wanted the excitement to continue, and now it will. Not just repeating 100HA, but something even bigger, built on 2009’s global success.

Global Astronomy Month (GAM 2010) is Astronomers Without Border’s response. New ideas, new opportunities and more participation. Connecting people around the world in these events will create an even greater sense of sharing, just as in AWB’s motto and the slogan for GAM – One People, One Sky.

The global outreach community’s enthusiasm and innovation was critical in making 100 Hours of Astronomy successful, and GAM will continue to bring together all that tens of thousands of enthusiasts worldwide have to offer.

The Global Astronomy Month logo is based on an original concept by Azhy Hasan (Iraq) and was created by Jessi Kingan (USA/Thailand) with significant input from many AWB leaders from around the world.

Web Page: http://www.astronomerswithoutborders.org/index.php/projects/global-astronomy-month.html .

My special thanks to Thilina Heenatigala and Prasanna Deshapriya of the IYA2009 Sri Lanka.

 

Versione italiana (dal sito del Virtual Telescope)

Il successo senza precedenti delle “100 Ore di Astronomia” (100HA: 100 Hours of Astronomy) nell’aprile del 2009 ha dimostrato cosa possa ottenere una comunità internazionale di appassionati fortemente motivati, suscitando un entusiasmo anche maggiore verso un possibile passo successivo. Per quanto sia certamente una sfida immaginare qualcosa di posteriore alle straordinarie 100 Ore, Astronomers Without Borders (AWB, sito web: http://virtualtelescope.bellatrixobservatory.org/gam2010.html) ha rilanciato anche oltre, proponendo agli appassionati di tutto il mondo di celebrare l’Universo per un mese intero!
 
Programmato per aprile  2010, il Global Astronomy Month (GAM2010) è uno sforzo collettivo avente come obiettivo la collaborazione internazionale e un’interazione tra i partecipanti senza precedenti. Il concetto principale del GAM2010 è la condivisione di idee, esperienze e successi, consentendo alle comunità partecipanti di sviluppare ulteriormente i propri progetti e idee.

“L’entusiasmo nel riunire insieme persone di tutti i Paesi, senza distinzioni di razza, di età e di credo – tutti rapiti dalle meraviglie dell’Universo – è qualcosa che sopravvivrà a lungo all’Anno Internazionale dell’Astronomia (IYA2009: International Year of Astronomy)” dice Mike Simmons, presidente di AWB e co-chair delle 100 Ore di Astronomia del 2009. “GAM2010 farà tesoro di quella passione ed energia, partendo da una semplice idea e costruendo un progetto globale, che moltiplicherà i suoi effetti strada facendo. Come per le 100 Ore, GAM2010 sarà un movimento sociale nell’ambito della comunità astronomica”.

Con la disponibilità di un mese intero, gli organizzatori di eventi nel corso di GAM2010 avranno quattro vantaggi rispetto alle 100 Ore dello scorso  anno: 1) la capacità di pianificare gli eventi nel miglior momento per il proprio Paese, 2) la possibilità di riprogrammare appuntamenti eventualmente affetti dal maltempo, 3) più opportunità di coinvolgere i partecipanti ed il pubblico con una più ampia serie di progetti e attività, e 4) la possibilità di ispirarsi a – e di ispirare – altri appassionati sparsi per il mondo.
 
GAM2010 include gli eventi più popolari per astronomi e pubblico: telescopi saranno disponibili per ammirare la Luna, Saturno e altri oggetti, non solo presso osservatori e planetari, ma anche in località pubbliche; l’osservazione del cielo profondo da località buie, la maratona Messier, party per osservare lo sciame meteorico delle Liridi ed eventi per la celebrazione annuale dell’Astronomy Day (24 aprile) sono solo alcune delle attività che sono state pianificate; eventi speciali ispirati a particolari programmi dell’Anno dell’Astronomia, osservazioni con telescopi controllabili via Internet, web cast e podcast di presentazioni di particolare interesse, esibizioni, competizioni pubbliche, concorsi di astrofotografia e workshop e molto altro, per far sì che ci sia qualcosa per tutti.

Il sito web per il GAM2010 (http://www.gam-awb.org/) costituisce il portale di accesso a tutte le attività, fornendo informazioni aggiornate e in tempo reale, funzionando anche come piattaforma per condividere idee e risultati che incoraggeranno la cooperazione internazionale nel pianificare eventi, creando ancor più un sentimento di comunità globale.

Il Canale di Broadcasting Online per il GAM2010 metterà a disposizione degli organizzatori di tutto il globo uno spazio per mostrare materiali video dai loro eventi, offrire presentazioni d’interesse per il pubblico generico e includere trasmissioni live da tutto il mondo ai  propri eventi .

I GAM2010 Blogs (http://gam-awb.org/gam-project-blog.html) sono una preziosa sorgente d’informazione e di promozione degli eventi. I blogger del GAM descriveranno importanti eventi e progetti, mentre gli organizzatori locali potranno postare informazioni sulle proprie attività. Social media e network verranno inoltre utilizzati per incrementare audience ed entusiasmo.

Partecipate dunque a queste celebrazioni del prossimo aprile 2010, quando il Global Astronomy Month riunirà migliaia di appassionati e centinaia di organizzazioni di tutto il mondo per scambiarsi innovazione ed entusiasmo, unendo la persone attraverso questo straordinario senso della condivisione. Un mese per celebrare Un Solo Popolo, Un Solo Cielo!

Per ulteriori informazioni visitate il sito Virtual Telescope: http://virtualtelescope.bellatrixobservatory.org/gam2010.html .

Il mio speciale ringraziamento a Gianluca Masi del Virtual Telescope (http://virtualtelescope.bellatrixobservatory.org/index.htm) che mi ha permesso di pubblicare questo post.

M42. Immagine disponibile su: http://virtualtelescope.bellatrixobservatory.org/showita.html.

Sabrina

Informazioni su Umberto Genovese

Autodidatta in tutto - o quasi, e curioso di tutto - o quasi. L'astronomia è una delle sue più grandi passioni. Purtroppo una malattia invalidante che lo ha colpito da adulto limita i suoi propositi ma non frena il suo spirito e la sua curiosità. Ha creato il Blog Il Poliedrico nel 2010 e successivamente il Progetto Drake (un polo di aggregazione di informazioni, articoli e link sulla celebre equazione di Frank Drake e proposto al l 4° Congresso IAA (International Academy of Astronautics) “Cercando tracce di vita nell’Universo” (2012, San Marino)) e collabora saltuariamente con varie riviste di astronomia. Definisce sé stesso "Cercatore".
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi