Così parlano le stelle… Così parla Margherita Hack

 

La Professoressa Margherita Hack dell’Università degli Studi di Trieste durante una conferenza. Fonte: Gruppo Astrofili Salese “Galileo Galilei”.

 
Margherita Hack, professore emerito dell’Università degli Studi di Trieste e membro nazionale dell’Accademia dei Lincei, sabato 13 marzo 2010 su invito del Gruppo Astrofili Salese “Galileo Galilei” di Santa Maria di Sala (Venezia) terrà una conferenza dal titolo: “Così parlano le stelle… Il cosmo spiegato ai ragazzi” dalle ore 16:00 alle ore 18:00 presso la sala Teatro di Villa Farsetti.
Due ore sicuramente indimenticabili.  Siete tutti invitati. Non è necessaria la prenotazione, ma il biglietto per l’ingresso alla mostra di Astronomia e minerali che è aperta fino a domenica 14 marzo in Villa Farsetti.

“C0sì parlano le stelle. Il cosmo spiegato ai ragazzi” di Margherita Hack ed Eda Gjergo, Sperling & Kupfer, euro 17.

La Professoressa Hack ha diretto l’Osservatorio Astronomico e il Dipartimento di Astronomia dell’Università di Trieste. Per lungo tempo è stata membro dei gruppi di lavoro dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e della NASA (National Aeronautics and Space Administration).

Ulteriori informazioni sul sito del Gruppo Astrofili salese “Galileo Galilei” alla pagina: http://astrosalese@interfree.it .

Sabrina

Informazioni su Umberto Genovese

Autodidatta in tutto - o quasi, e curioso di tutto - o quasi. L'astronomia è una delle sue più grandi passioni. Purtroppo una malattia invalidante che lo ha colpito da adulto limita i suoi propositi ma non frena il suo spirito e la sua curiosità. Ha creato il Blog Il Poliedrico nel 2010 e successivamente il Progetto Drake (un polo di aggregazione di informazioni, articoli e link sulla celebre equazione di Frank Drake e proposto al l 4° Congresso IAA (International Academy of Astronautics) “Cercando tracce di vita nell’Universo” (2012, San Marino)) e collabora saltuariamente con varie riviste di astronomia. Definisce sé stesso "Cercatore".
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi