E’ probabile che… (II parte)

Achille e Aiace che giocano a dadi, anfora, circa 540 a. C., Museo Etrusco Gregoriano, Roma. Disponibile su: http://areeweb.polito.it/didattica/polymath/htmlS/probegio/GAMEMATH/Dadi/DadiPeiretti.htm . di Giovanni Boaga Continua … Fin qui in Europa e fino al Rinascimento (con qualche anticipazione medievale). Ma prima? E nel resto del mondo? In effetti se c’è un certo … Continua a leggere …

A rischio l’Istituto Nazionale di Astrofisica

  a cura della Redazione Inaf Multimedia   Pubblichiamo volentieri dal sito INAF la notizia della lettera al Presidente della Repubblica, che fa seguito alla decisione della recente finanziaria di sciogliere l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) accorpandone le risorse umane e materiali al Centro Nazionale delle Ricerche (CNR). La notizia … Continua a leggere …

E’ probabile che… Origini e “Preistoria” del concetto di probabilità

“Soldati che giocano a carte e a dadi” , di Valentin de Boulogne 1620-1622. di Giovanni Boaga   «È molto probabile che domenica si vada al mare» oppure «non mi sembra probabile che tu ce la possa fare» sono frasi ricorrenti nelle quali valutiamo un evento e attribuiamo al suo … Continua a leggere …

Seconda sepoltura per Copernico 500 anni dopo

Fonte Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/File:Jan_Matejko-Astronomer_Copernicus-Conversation_with_God.jpg . Jan Matejko (1838-1893), L’astronomo Copernico con Dio (1872).   Copernico visse tra il 1473 e il 1543. Morì come un astronomo poco conosciuto mentre stava lavorando in una remota zona della Polonia del nord, lontano dal centro di cultura europea dell’epoca. Aveva dedicato molti anni di … Continua a leggere …

Giove perde la sua banda equatoriale sud

Giove e le sue bande. Crediti: MailOnline. E’ un fenomeno inspiegabile, ma ancora una volta Giove ha perso una delle sue bande equatoriali, più precisamente quella lungo la quale appare la Grande Macchia Rossa. Emerso da poco dai bagliori del Sole, mentre era in congiunzione con esso, dopo tre mesi … Continua a leggere …

WISE cattura nuovi asteroidi

Dall’animazione che mostra gli asteroidi e le comete osservate da WISE. Cortesia JPL/NASA. http://www.jpl.nasa.gov/videos/wise/wise20100524/wiseanim20100524-640.mov . La Wide-field Infrared Survey Explorer (WISE) della NASA è impegnata in questo momento a compiere una survey del cielo infrarosso che permetterà di redigere un catalogo di vari oggetti cosmici, dalle galassie lontane alle stelle che … Continua a leggere …

Materia oscura ed energia oscura a Santa Maria di Sala

Disponibile su: http://antwrp.gsfc.nasa.gov/apod/image/0310/galaxies_sdss.jpg . Continua domani sera, giovedì 27 maggio 2010 alle ore 20:45, presso l’Osservatorio Astronomico di Santa Maria di Sala (Venezia) il XXX Corso di Astronomia organizzato dal Gruppo Astrofili Salese “Galileo Galilei”. L’ospite della serata sarà il Prof. Francesco Bertola, docente di Astrofisica presso il Dipartimento di Astronomia dell’Università … Continua a leggere …

Asteroide “acchiappato” mentre passa la Nebulosa Girino…

  L’immagine presa da WISE della Nebulosa Girino. Crediti: NASA/JPL-CAltech/UCLA. di Marco Castellani, Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)-Osservatorio Astronomico di Roma   Una nuova immagine infrarossa acquisita dal Wide Field Infrared Explorer della NASA (più brevemente WISE) ci regala una bella visione della Nebulosa Girino (la Tadpole Nebula), una regione … Continua a leggere …

Abell 315 in un oceano di galassie

L’ammasso di galassie Abell 315 ottenuta con lo strumento Wide Field Imager montato sul telescopio MPG/ESO di 2.2 metri nell’Osservatorio ESO di La Silla in Cile. E’ stata ottenuta con parecchie esposizioni usando tre filtri a banda larga, per un totale di quasi un’ora col filtro B, e circa un’ora … Continua a leggere …

Il primo “cannibalismo stella-pianeta”

Una rappresentazione artistica dell’esopianeta WASP-12b. Crediti: NASA/ESA/G. Bacon. Il pianeta più caldo individuato nella nostra Galassia è, molto probabilmente, anche quello che vivrà meno di tutti. Questo pianeta sfortunato sta per essere “inghiottito” dalla sua stella, secondo quando è emerso dalle osservazioni compiute dal nuovo strumento a bordo dell’Hubble Space … Continua a leggere …