Un asteroide in avvicinamento

 

L’asteroide 2010 RF12 si sta avvicinando in queste ore al nostro pianeta raggiungendo una distanza minima di circa 75.000 km. Momento ottimale per fotografarlo e seguirlo.
Questa foto è stata ottenuta da Gianluca Masi il 7 settembre 2010.

Fonte: The Virtual Telescope: http://www.virtualtelescope.eu .

Sabrina

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

4 risposte a Un asteroide in avvicinamento

  1. Patricia dice:

    vorrei avere se possibile altre informazioni e dettagli su questo articolo. un grazie in anticipo

    • Sabrina dice:

      Ciao Patricia. Quello fotografato da Gianluca Masi è l'asteroide 2010 RF13 che arriverà a circa 79.000 chilometri dalla Terra verso le ore 23 di stasera. Un altro asteroide, e per la precisone quello denominato con la sigla 2010 RX30, è passato questa mattina intorno alle ore 11 ad una distanza di circa 248.000 chilometri dalla Terra. Entrambi hanno un diametro che varia tra i 14 e i 20 metri.
      Per darti un'idea della distanza e delle dimensioni dei due asteroidi, basta ricordare che la Luna ha un diametro di 3.475 chilometri circa e si trova a 384.400 chilometri dalla Terra (valore medio). Nessun pericolo di impatto con la Terra, ovviamente.
      Ciao, spero di esserti stata utile.
      Grazie per la tua domanda.
      Sabrina

  2. tony dice:

    salve vorrei vedere il video dell' asteroide mi potete indicare il link? grazie mille

    • Sabrina dice:

      Ciao Tony, credo che non sia stata realizzato alcun video. In effetti, si tratta solo di un puntino che si muove nel cielo con una luminosità molto bassa a causa delle limitate dimensioni (di qualche metro di diametro in questo caso) e della loro distanza. Non si noterebbe nessuna grossa variazione, forse solo nella sua luminosità, nel punto di massimo avvicinamento alla Terra.

      La NASA ha diffuso i modelli della traiettoria e alcune immagini. Ti lascio i link.
      http://www.nasa.gov/topics/solarsystem/features/ahttp://www.jpl.nasa.gov/asteroidwatch/

      Ciao, grazie! Se trovo qualcosa di più interessante te lo segnalo.