Cometa Hartley in avvicinamento

Cometa Hartley, 30 settembre 2010.  Cortesia Gianluca Masi, Virtual Telescope.

La Cometa 103P/Hartley fotografata il 30 settembre  e il 2 ottobre 2010 da Gianluca Masi del Virtual Telescope.

Sembra esservi un po’ di attività attorno al nucleo, come si osserva nell’immagine in piccolo riportata in alto a destra.

L’immagine ad alta risoluzione del 30 settembre 2010 è scaricabile su: http://virtualtelescope.bellatrixobservatory.org/103P_Hartley_30september2010.jpg ; quella del 2 ottobre 2010 su

http://virtualtelescope.bellatrixobservatory.org/103P_Hartley_02october2010.jpg .

Ringrazio di cuore Gianluca Masi per l’immagine e le informazoni.

Fonte: Virtual Telescope: http://www.virtualtelescope.eu

Il video della cometa è disponibile nella Home Page di Gianluca Masi su Facebook:

http://www.facebook.com/?ref=logo#!/video/video.php?v=1651917103468&ref=mf

e su: http://virtualtelescope.bellatrixobservatory.org/103p_30sept2010.gif

Sabrina

Informazioni su Umberto Genovese

Autodidatta in tutto - o quasi, e curioso di tutto - o quasi. L'astronomia è una delle sue più grandi passioni. Purtroppo una malattia invalidante che lo ha colpito da adulto limita i suoi propositi ma non frena il suo spirito e la sua curiosità. Ha creato il Blog Il Poliedrico nel 2010 e successivamente il Progetto Drake (un polo di aggregazione di informazioni, articoli e link sulla celebre equazione di Frank Drake e proposto al l 4° Congresso IAA (International Academy of Astronautics) “Cercando tracce di vita nell’Universo” (2012, San Marino)) e collabora saltuariamente con varie riviste di astronomia. Definisce sé stesso "Cercatore".
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

3 risposte a Cometa Hartley in avvicinamento

  1. rocco dice:

    Immagini splendide. Purtroppo vivo nelle adiacenze di un aeroporto che illumina a giorno tutta la zona. Vi saluto cordialmente. Rocco Passarella.

    • Sabrina dice:

      E' davvero un peccato, Rocco. Provi a spostarsi in una zona meno illuminata. Non so come sarà questa cometa, ma quelle che ho visto in precedenza non erano molto luminose e anche in presenza di alcuni lampioni in strada dietro a casa mia ho potuto comunque osservarle ad occhio nudo.
      Provi ad adattare l'occhio al buio, ci vogliono almeno 6-8 minuti. Certo, un pizzico di fortuna ci vuole sempre, glielo auguro.
      Grazie per i commenti. Un cordiale saluto.

  2. rocco dice:

    Grazie per le immogini.