Dalle mappe di materia oscura all’evoluzione delle galassie

L’ammasso di galassie Abell 1689. Crediti: NASA, ESA, and D. Coe (NASA JPL/Caltech and STScI). di Marco Castellani, Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)-Osservatorio Astronomico di Roma Un team di astronomi utilizzando il Telescopio Spaziale Hubble, sono riusciti a realizzare una delle mappe più dettagliate della materia oscura nell’universo (la materia … Continua a leggere …