Nel Lazio, una nuova finestra sulle stelle…


Una suggestiva immagine dell’osservatorio…

di Marco Castellani, INAF-Osservatorio Astronomico di Roma

Una nuova finestra sull’Universo si apre nella regione Lazio in una località di mare a ridosso del fiume Garigliano.

A Scauri nasce l’Osservatorio Astronomico Giuseppe Conzo (OGC) che svolge attività di osservazione visuale e, in futuro svolgerà attività di astrofotografia e ricerca pianeti extrasolari. Lo scopo dell’esistenza di tale postazione è sia quello di studiare la volta celeste e di capirne i complessi meccanismi, sia di divulgazione dell’Astronomia. La struttura è situata a 50 metri dal mare sotto un cielo limpido che, nelle migliori serate mostra la Via Lattea ad occhio nudo.

L’osservatorio è dotato di un primo telescopio adatto per osservazioni visuali. Il telescopio in oggetto è un Dobson con specchio primario da 30 cm di diametro e lunghezza focale 1524 e rapporto f5. Il secondo telescopio (in progetto) servirà per fotografia digitale.

La struttura dell’osservatorio è dotata anche di una piccola parte che a breve sarà allestita come museo meteoriti. Saranno esposti campioni di meteorite pervenuti sulla Terra di svariato genere.

Per tutte le altre info visitare il sito: http://www.ogcweb.org/

Iscivetevi in molti al forum: http://www.ogcweb.org/forum

A cura di ogcweb.org

Marco

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.

I commenti sono chiusi