Crab Pulsar


La Pulsar della Crab Nebula. Crediti: NASA/HST/ASU/J.Hester. Per osservarne l’animazione cliccare sull’immagine.

Osservate attentamente questa immagine animata ottenuta da una successione di 24 immagini acquisite per alcuni mesi consecutivi dall’Hubble Space Telescope. E’ la Crab pulsar, una stella a neutroni in rapida rotazione nel cuore della Crab Nebula (Nebulosa del Granchio), che espelle materia e antimateria verso l’esterno a velocità prossime a quelle della luce.

La Crab pulsar è un piccolo residuo estremamente denso di una stella esplosa in supernova osservata nel 1054. E’ molto piccola: si stima che abbia una dimensione di 25 chilometri, una massa di circa 1.5 volte quella del nostro Sole e ruota a una velocità incredibilmente elevata compiendo 30 rotazioni al secondo. Getti luminosi di particelle molto energetiche vengono emesse verso l’esterno della pulsar ad una velocità che è circa metà di quella della luce, formando un anello in espansione. Questi ciuffi sembrano essere originati da un’onda d’urto che ha formato un anello interno visibile in X. Inoltre, a sinistra, un getto turbolento sembra emettere materiale, simile a del vapore sprigionato da una caldaia ad alta pressione, che è un flusso di elettroni di materia e anti materia che si muovono a una velocità metà di quella della luce.

 

Immagine in X e nell’ottico combinate insieme della Crab Nebula. Cortesia Chandra X Ray Observatory: http://chandra.harvard.edu/photo/2002/0052/0052_xray_opt.jpg .

 

Questa piccola stella a neutroni, a circa 2 Kpc (1pc=206.265 UA= 3,26 a.l.; 1Kpc= 10^3 pc) di distanza dalla Terra, sta compiendo questa energetica piroetta da centinaia di anni e, indisturbata, continuerà per altri miliardi di anni.
L’Hubble Space Telescope ha mostrato ancora una volta che l’universo è estremamente dinamico, anche se spesso sembra stacio a causa delle enormi distanze e scale che si considerano.

Fonte Hubble Site: http://hubblesite.org/newscenter/archive/releases/2002/24/image/a/

Sabrina

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.

Una risposta a Crab Pulsar

  1. marco dice:

    sempre belli e interessanti i vostri articoli,vedendo cosa ce' nello spazio,non riusciamo comunque a capire che non siamo il centro dell'universo..