Giano ed Encelado

I satelliti di Saturno, Giano ed Encelado, con sfondo gli anelli del pianeta. Cliccare sull’immagine per ingrandire. Cortesia: NASA/JPL/Space Science Institute. Gli anelli di Saturno si mostrano in questa foto ripresa dalla sonda Cassini l’11 maggio 2004 nella loro complessa struttura. Anche se apparentemente gli anelli sembrano avere una struttura … Continua a leggere …

Hubble fotografa una “stranezza spaziale”

Il “filamento verde” è una parte di una estesa struttura gassosa (Crediti: NASA, ESA, William Keel (University of Alabama, Tuscaloosa), and the Galaxy Zoo team). di Marco Castellani, Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)-Osservatorio Astronomico di Roma   In questa immagine ottenuta con il Telescopio Spaziale Hubble si può scorgere un … Continua a leggere …

La vecchia e la nuova M51

La galassia a spirale M51. Cortesia NASA:  http://www.nasa.gov/multimedia/imagegallery/image_feature_1577.html Questa immagine ottenuta dall’Advanced Camera for Surveys a bordo dell’Hubble Space Telescope nel 2005 mostra la galassia a spirale M51 (o NGC5194), costituita da due galassie interagenti (NGC5194A la maggiore e NGC5194B la minore) che viene anche chiamata Galassia Vortice distante 37 … Continua a leggere …

Crab Pulsar

La Pulsar della Crab Nebula. Crediti: NASA/HST/ASU/J.Hester. Per osservarne l’animazione cliccare sull’immagine. Osservate attentamente questa immagine animata ottenuta da una successione di 24 immagini acquisite per alcuni mesi consecutivi dall’Hubble Space Telescope. E’ la Crab pulsar, una stella a neutroni in rapida rotazione nel cuore della Crab Nebula (Nebulosa del … Continua a leggere …

La galassia a spirale barrata NGG 1300

NGC 1300. Cortesia: NASA, ESA e The Hubble Heritage Team, STScI/AURA. La galassia a spirale barrata NGC 1300 è considerata il prototipo delle galassie a spirali con barra. Le galassie barrate differiscono dalle normali galassie a spirale per il fatto che i bracci di spirale partono dalla barra e non … Continua a leggere …

Keplero scopre un pianeta extrasolare roccioso!

Una rappresentazione artistica del piccolo pianeta roccioso. Crediti: NASA. di Marco Castellani, Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)-Osservatorio Astronomico di Roma La missione Keplero della NASA ha confermato da poco la scoperta del suo primo pianeta roccioso, chiamato Kepler-10b. Misura 1,4 volte le dimensioni della Terra, e dovrebbe essere il più … Continua a leggere …

Sparkle

Un’immagine della galassia NGC 1275 ripresa dall’Hubble Space Telescope che rivela la presenza di strutture filamentose molto sottili nel gas che circonda la galassia. I filamenti di colore rosso sono composti di gas freddo sospesi dal campo magnetico, circondati da gas che raggiunge temperature dell’ordine dei 100 milioni di gradi … Continua a leggere …

Incontri di Astronomia a Mestre (Venezia)

Il Circolo Astrofili di Mestre, “Guido Ruggieri” organizza sei incontri di Astronomia per i principianti. Tutti gli incontri si svolgeranno dalle ore 18:30 alle ore 19:30 presso la sede del Gruppo Astrofili. Qui di seguito il calendario: 20 gennaio 2011: Il cosmo segreto: buchi neri, energia oscura e antimateria Relatore: … Continua a leggere …

I mille colori di Venere…

di Marco Castellani, Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)-Osservatorio Astronomico di Roma E’ bella come un quadro, si potrebbe dire! Questa immagine di un emisfero di Venere è centrata sul polo nord del pianeta, ed è stata realizzata utilizzando più di dieci anni di osservazioni radar, culminate negli anni 1990-1994 nella … Continua a leggere …