Prime immagini della cometa Tempel I


Le prime immagini della cometa inviate da Stardust-NExT (Crediti: NASA/JPL-Caltech/Cornell)

di Marco Castellani, Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)-Osservatorio Astronomico di Roma

 

Certo siamo abituati ad immagini ben più spettacolari provenienti dallo spazio, eppure queste hanno lo stesso una importanza considerevole. Sono infatti le prime immagini della cometa Tempel I  acquisite dalla sonda Stardust della NASA, prese durante la fase di avvicinamento.

Quella che vedete qui sotto è stata acquisita appena ieri, mentre la sonda si trovava ad una distanza di poco più di 2400 chilometri dalla cometa.

La cometa Tempel I non ci è del tutto nuova. Alcuni si ricorderanno di come sia già stata visitata dalle sonde: era il 2005 e la sonda andata a curiosare vicino alla cometa era la Deep Impact.

Riguardo il più recente “approccio” (ricordiamo al proposito che la missione Stardust-NExT è un progetto “low cost” destinato appunto ad espandere le investigazioni già effettuate sulla cometa da Deep Impact), abbiamo le prime immagini sul sito http://www.nasa.gov/stardust e sul sito http://www.jpl.nasa.gov. Due siti da tenere d’occhio aspettando le prossime immagini della cometa di “San Valentino”!

NASA JPL Press Release: http://www.jpl.nasa.gov/news/news.cfm?release=2011-054

Marco

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.

I commenti sono chiusi