L’Ora della Terra

SABATO 26 MARZO 2011 – ORE 20:30-21:30

Un movimento globale per la sostenibilità del nostro pianeta che ebbe inizio nel 2007 quando Sidney, in Australia, spense le sue luci per un’ora. Questo gesto emblematico fece il giro del mondo e da allora è diventato un vero e proprio “movimento” per la sostenibilità del nostro pianeta Terra.

Earth Hour 2008 riescì a far coinvolgere 370 città in tutto il mondo: oltre 50 milioni di persone spensero la luce per un’ora. L’anno successivo, nel 2009, l’evento diventò planetario: 3929 città di 88 paesi presero parte al movimento e furono messe in rete foto e video.
In quell’ anno, a Roma la Fontana di Trevi, la Torre di Pisa, la Mole Antonelliana di Torino e la Valle dei Templi di Agrigento vennero spente e oltre 140 comuni presero parte. Sempre nello stesso anno, ben 200 imprese italiane furono coinvolte nell’evento e decine di organizzazioni lavorarono dando il loro contributo completamente al buio.

L’anno scorso i numeri sono ulteriormente aumentati: l’Ora della Terra ha coinvolto milioni di persone in oltre 4 000 città di 128 paesi. Tutti hanno spento la luce per un’ora.

Fallo anche tu stasera. Spegni le luci superflue dalle ore 20:30 alle 21:30. Spegni la televisione, spegni il computer, spegni le luci esterne.

 

Earth Hour non significa solo spegnere la luce per un’ora all’anno. E’ uno stile di vita quotidiano che insegna al risparmio energetico rispettando il nostro pianeta.

Per aderire a L’Ora della Terra: Sito web Ora della Terra- WWF:  http://www.wwf.it/oradellaterra/complimenti.aspx
L’Ora della Terra (sito Italiano): http://www.wwf.it/oradellaterra/index.aspx
Sito Web Earth Hour: http://www.earthhour.org/Homepage.aspx

Sabrina

Aggiungi ai preferiti : permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Direttore Responsabile della Didattica e Divulgazione presso la Fondazione GAL Hassin-Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche, Isnello, (Palermo) e associata INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo. Ho lavorato presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e la Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie nell'ambito dei pianeti extrasolari.

3 risposte a L’Ora della Terra

  1. Marco Mattorre dice:

    Beh inutile dire che lo farò!
    Un motivo di risparmio energetico,di rispetto verso il nostro pianeta,un passo positivo.Un gesto piccolo,che nulla costa,anzi,un motivo in più per osservare le stelle.

    • Sabrina dice:

      Hai ragione, spero ci siamo stati cieli sereni, Marco !
      Grazie di cuore!

  2. vittorio dice:

    FANTASTIC! E ' UN MODO RICORDARCI DI NON SPRECARE,
    MAI !!! E, CON UN PO' DI ACCORTEZZA, SAREMO INDOTTI A
    CONTRIBUIRE A NON LASCIARE LA TERRA AI NOSTRI FIGLI PEGGIO DI COME L'ABBIAMO EREDITATA DAI NOSTRI PADRI.
    Grazie. Vittorio