Il Sole al Sodio

Il Sole ripreso il 27 marzo 2011 da Marcello Lugli con un Telescopio Rifrattore Vixen 102/1000. Tutte le immagini sono state gentilmente concesse da Marcello Lugli per la pubblicazione su questo blog. 

di Marcello Lugli

L’immagine del Sole è stata ottenuta con un Telescopio Rifrattore Vixen 102/1000. Tale immagine, tramite una lente collimatrice, entra (con raggi paralleli) nel Filtro M.O.F. In uscita dal Filtro l’immagine viene ripresa con obiettivi di diversa focale, anche fotografici. Possibile sia la versione visuale che fotografica o di ripresa con telecamera (personalmente utilizzo ancora l’analogico con le minitelecamere Vixen o Vatec).

Particolare del Sole ripreso il 9 marzo 2011. Cortesia Marcello Lugli.


Sole ripreso il 31 marzo 2011. Cortesia Marcello Lugli.

Prima di entrare nel M.O.F.  il fascio di luce attraversa un Pre-filtro al Sodio di  20Ang., quindi subito dopo, un primo polarizzatore e poi l’ampolla contenente, in due piccole anse laterali, il Sodio Metallico. Successivamente e prima dell’obiettivo finale, è presente un secondo polarizzatore a chiusura completa della luce proveniente dal disco solare. Le anse contenenti il Sodio sono riscaldate tramite una resistenza elettrica che permette al metallo di sublimare. I vapori vanno a stabilizzarsi nell’arco di circa 15 minuti, lungo il corpo dell’ampolla di soli 20 mm di diametro e 5cm di lunghezza provocando la depolarizzazione prima realizzata, permettendone la visione.

Il Sodio, ionizzato o meglio eccitato, blocca tutte le radiazioni che non appartengono alle sue due righe dello spettro che sono le sole a transitare, contemporaneamente. L’ampolla, in vetro pirex, è contenuta all’interno di un magnete permanente di adeguata potenza in Gauss.  Il Filtro è stato studiato e inventato dal Prof. Alessandro Cacciani dal quale ho avuto in dono, per la collaborazione prestata, la sola ampolla,  provvedendo poi di persona a tutta l’architettura del sistema ottico-meccanico per renderla funzionante.

Particolare sul Sole ripreso il 07 marzo 2011. Cortesia Marcello Lugli.

Marcello Lugli

Marcello Lugli è “forse” l’unico Astrofilo a possedere un’ampollina avuta dal compianto Prof. Alessandro Cacciani, ideatore dell’ ormai diventato famoso M.O.F. (Filtro Magneto-Ottico). L’ampolla, senza più il “forse”, è tra le prime costruite da Cacciani e ciò che lo sorprese, già a suo tempo, era la sua durata nel tempo. L’ampolla è tutt’ora  perfettamente funzionante e lo è da più di 20 anni! Forse è la più “vecchia” funzionante al mondo.

Qui sopra una foto del del M.O.F.  costantemente applicato sul suo telescopio.

Qui sotto Marcello Lugli, autore del post, che ringraziamo di cuore.

Sito web di Marcello Lugli: http://digilander.libero.it/malug

Domani altre foto spettacolari del nostro Sole riprese in H-alfa.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Direttore Responsabile della Didattica e Divulgazione presso la Fondazione GAL Hassin-Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche, Isnello, (Palermo) e associata INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo. Ho lavorato presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e la Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie nell'ambito dei pianeti extrasolari.

3 risposte a Il Sole al Sodio

  1. fausta68 dice:

    Post veramente interessante!

  2. Guido dice:

    Ti faccio i miei complimenti!!!

  3. piero carosi Roma V. dice:

    Caro Lugli, sono il corrispondente da Capodimonte (VT) di una rivista della Tuscia – LA LOGGETTA – e sul numero che uscirà in estate dedico un articolo al caro Amico Sandro prematuramente scomparso. Le faccio subito i miei complimenti perché sul Web l'unico riferimento – e molto ben fatto – al MOF è il Suo. Le chiedo di poter stralciare la Sua foto ed una parte della nota che l'accompagna: esse arricchiranno, insieme ad alcune note scritte per l'occasione da comuni amici di Capodimonte, il contenuto della mia corrispondenza. Ovviamente, se d'accordo, citerò la Sua cortese disponibilità. Le unisco, oltre al mio indirizzo e-mail anche il mio Tf e cell. :06 8810725 /3338450710. La ringrazio per l'attenzione e Le invio i miei migliori saluti.