Missione Rosetta

La missione Rosetta è una missione dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Americana, la NASA [1] e il Jet Propulsion Laboratory della NASA. E’ uno tra i più ambiziosi progetti oltre che tra le più lunghe missioni, dato che copre un periodo di 11 anni, dal 2004 al 2015. Rosetta è la prima missione che porterà avanti un’esplorazione a lungo termine, di circa un anno, di una cometa man mano che si avvicina al punto di minima distanza dalla Terra e dal Sole.

Il principale target della missione è la cometa 67P/Churyumov-Geramisenko che verrà raggiunta nel maggio del 2014 dopo aver ricevuto tre spinte gravitazionali dalla Terra e una dal pianeta Marte.

La sonda Rosetta è composta da un orbiter che entrerà in orbita attorno alla cometa nel maggio 2014, seguirà la cometa nel suo cammino verso il punto di minima distanza dalla Terra e dal Sole e dopo alcuni mesi, il 10 novembre 2014, sgancerà un lander sulla superficie del nucleo cometario, Philae, che fornirà importanti informazioni sulla superficie, composizione, natura, forma e dimensioni del nucleo utilissimi per capire l’origine delle comete.

I mesi duranti i  quali i quali l’orbiter si troverà in orbita attorno al nucleo saranno di estrema importanza perchè si avrà una mappatura della superficie della cometa in modo da permettere al lander di posarsi in maniera soffice e senza danni sulla sua superficie.

La missione Rosetta permetterà lo studio degli oggetti minori del sistema solare, in particolare di due asteroidi e di una cometa. Qui sotto una rappresentazione della fascia principale degli asteroidi, cui fanno parte Steins e Lutetia, che Rosetta ha visitato rispettivamente il 5 settembre 2008 e il 10 luglio 2010.

La fascia principale delgi asteroidi è composta da oltre 35000 oggetti osservati e catalogati finora e si trova tra l’orbita di Marte e quella di Giove.

[1] Sito web: http://rosetta.jpl.nasa.gov/ ; il ruolo della NASA: http://rosetta.jpl.nasa.gov/dsp_missionFacts_NASAsRole.cfm

Questo lavoro che pubblico da oggi e che continuerà per alcuni giorni l’ho presentato ad una conferenza presso l’Osservatorio Astronomico del Gruppo Astrofili di Santa Maria di Sala, Venezia, lo scorso 7 luglio 2011 dal titolo “Missione Rosetta: Appuntamento con l’asteroide”. Ringrazio il Presidente Tino Testolina e tutti i membri principali del Gruppo per avermi dato questa possibilità.

Continua…

Sabrina

Aggiungi ai preferiti : permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Direttore Responsabile della Didattica e Divulgazione presso la Fondazione GAL Hassin-Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche, Isnello, (Palermo) e associata INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo. Ho lavorato presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e la Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie nell'ambito dei pianeti extrasolari.

6 risposte a Missione Rosetta

  1. SpaceTime dice:

    Grazie Sabrina per dare l'opportunità di conoscere meglio questa importante missione unica nel suo genere!

    Complimenti per l'importante lavoro che hai presentato alla conferenza presso l'Osservatorio Astronomico del Gruppo Astrofili Salesi, a cui purtroppo non ho potuto assistere, ma che ora posso vedere in questi interessanti pagine!

    Attendo con curiosità quello ci presenterai nelle prossime pubblicazioni inerenti l'argomento Missione Rosetta.

    Ancora grazie, Roberto.

    • Sabrina dice:

      Grazie Roberto, la presentazione la pubblicherò pian piano, di volta in volta. Ora c'è la missione Shuttle che considero interessante, ma poi ritornerò alla missione Rosetta, che è unica e meravigliosa nel suo genere.
      Grazie di cuore per seguire TuttiDentro !

  2. Ricardo L. Garcia dice:

    E' un splendido articolo per Sabrina!