Un nuovo pianeta extrasolare maggiore

Immagine artistica di Kepler 10b, il più piccolo pianeta extrasolare annunciato nel gennaio 2011 dalla NASA.
Credit: NASA.

L’European Southern Observatory (ESO) con sede a Garching, Germania, oggi quello che si descrive come il ritrovamento di un pianeta alieno “maggiore”. Sarà tenuta oggi una conferenza stampa alle ore 14 GMT “per segnalare i nuovi risultati significativi nel campo dei pianeti extrasolari”, come hanno annunciato alcuni funzionari dell’ESO in un comunicato stampa.

I risultati sono stati ottenuti dallo strumento denominato High Accuracy Radial Velocity Planet Searcher, meglio conosciuto come HARPS, uno spettrografo dell’ESO di 3,6 m dell’Osservatorio La Silla in Cile.

Fonte ESO: http://www.eso.org/public/

Sabrina

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.

I commenti sono chiusi