Lampi e raggi laser sopra i cieli dell’ESO

Credit: //M. Kornmesser.

 

L’European Southern Observatory (ESO) lo scorso 18 agosto ha testato la sua Wendelstein Laser Guide Star Unit presso l’Allgäu Public Observatory nel sud ovest della Baviera, in Germania.

L’Osservatorio ha sparato un potente raggio laser in atmosfera, mentre, per coincidenza, un lampo in lontananza illuminava il cielo quando il fotografo fissava per sempre questo momento unico.

Il laser emette un fascio di potenza a 20 Watt, ma quella di fulmine può arrivare ad un milione di milioni di Watt in una frazione di secondo.

L’ESO ha commentato che “la fotografia fornisce una dimostrazione visiva del perchè i telescopi sono in Cile e non in Germania“.

Sabrina


Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Direttore Responsabile della Didattica e Divulgazione presso la Fondazione GAL Hassin-Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche, Isnello, (Palermo) e associata INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo. Ho lavorato presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e la Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie nell'ambito dei pianeti extrasolari.

I commenti sono chiusi