Alone lunare nel giorno dell’Epifania

Non si trova molta neve sul suolo americano, ma in compenso, c’è parecchio ghiaccio nell’aria. E lo si può osservare circondare la Luna.

Ben visibile in queste foto, ottenuta dal fotografo americano Dan Bush di Albany, Missouri, un alone che circondava il nostro satellite venerdì 6 gennaio 2011. L’immagine è stata fatta utilizzando una Nikon D7000, con un obbiettivo di 12mm, con f/5.6, 13 secondi di esposizione a ISO 500.

Gli aloni lunari sono causati da cristalli di ghiaccio nelle nuvole (cirri) dai 5 ai 10 chilometri di altezza. I cristalli catturano la luce proveniente dalla Luna e deflettono i raggi in un anello luminoso.

Con una Luna a due giorni dalla sua pienezza, ora è un buon momento per osservare aloni attorno al nostro satellite.

Immagine disponibile su SpaceWeather.com: http://spaceweather.com/submissions/pics/d/Dan-Bush-MSP_0527_PUB_1325906933.jpg
Fonte SpaceWeather.com: http://spaceweather.com/submissions/large_image_popup.php?image_name=Dan-Bush-MSP_0527_PUB_1325906933.jpg

Sabrina

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.

I commenti sono chiusi