Phobos Grunt precipita nell’Oceano Pacifico

La più probabile orbita di rientro della sonda russa Phobos Grunt, secondo i calcoli piu’ recenti disponibili (fonte: Aerospace Corp.). Disponibile su Ansa.it: http://www.ansa.it/scienza/notizie/rubriche/spazioastro/2012/01/15/visualizza_new.html_44350704.html

Notizie Ansa confermano la caduta dei frammenti della sonda Phobos Grunt nell’Oceano Pacifico verso le 18:45 ora italiana. Lo rendono noto i media russi che citano un responsabile del ministero russo della Difesa: ”In base ai nostri calcoli, la caduta dei frammenti della Phobos-Grunt si è verificata nell’oceano Pacifico alle 21:45, ora di Mosca”.

Fonte Ansa.it: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2012/01/15/visualizza_new.html_45038743.html

Sabrina

Aggiungi ai preferiti : permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Direttore Responsabile della Didattica e Divulgazione presso la Fondazione GAL Hassin-Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche, Isnello, (Palermo) e associata INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo. Ho lavorato presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e la Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie nell'ambito dei pianeti extrasolari.

I commenti sono chiusi.