I buchi neri supermassicci inibiscono la formazione stellare

Immagine artistica che mostra Arp 220, una galassia locale, catturata dall’Hubble Space Telescope e modificata con i risultati ottenuti dall’Herschel Space Observatory. Crediti: NASA/JPL-Caltech. L’Herschel Space Observatory dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha rivelato che le galassie con i più potenti e attivi buchi neri supermassicci nel loro core producono meno … Continua a leggere …