Makemake, pianeta nano della Fascia di Kuiper, è privo di atmosfera

Rappresentazione artistica che mostra la superficie del pianeta nano Makemake. Questo pianetino è circa due terzi delle dimensioni di Plutone e orbita intorno al Sole ad una distanza che è oltre quella di Plutone, ma più vicina al Sole rispetto a quella di Eris, il pianeta nano più massiccio finora … Continua a leggere …

Acqua sulla Luna: i nuovi dati da LROCC

Il Lunar Crater Observation and Sensing Satellite (LCROSS) della NASA osserva il pennacchio di materiale formatosi sulla luna con l’impatto del Centaur il 9 ottobre 2009 contro il cratere Cabeus. L’impatto ha creato una voragine del diametro di circa 20-30 metri e ha fatto sollevare una colonna alta circa 6-10 … Continua a leggere …

L’acqua sulla Luna portata dal vento solare?

Le ultime analisi spettroscopiche dei campioni del suolo lunare portate a Terra dalle missioni Apollo mostrano la presenza di idrogeno proveniente dal vento solare che si è solidificato sulla superficie lunare. L’acqua sulla Luna potrebbe essere stata portata dal vento solare, non solo dalle comete. Il contributo del vento solare … Continua a leggere …

La verità sulla morte di Tycho Brahe

Due anni dopo dall’esumazione del corpo dell’astronomo Tycho Brahe (1546 – 1601) dalla sua tomba nella città di Praga, le analisi chimiche del suo corpo mostrano che l’avvelenamento da mercurio non l’hanno ucciso, come invece si era creduto. I risultati dovrebbero mettere a tacere le voci sul fatto che Tycho … Continua a leggere …

Panoramica del cratere Gale ripreso da Curiosity

L’immagine qui sopra è una splendida panoramica dei dintorni del rover Curiosity su Marte nel cratere Gale. Si tratta per la verità di una serie di 34 immagini ottenute da Curiosity e messe insieme da Stuart Atkinson (sito web: http://galegazette.wordpress.com/2012/11/15/preparing-to-move/). Cliccando su: http://galegazette.files.wordpress.com/2012/11/pano-nov-15-2012c.jpg è possibile osservare l’immagine in formato maxi. … Continua a leggere …

Scoperta la Galassia più lontana nell’Universo

La galassia MACS0647-JD (nel riquadro) appare molto giovane con una dimensioni di poco inferiore a quella della nostra Via Lattea. La galassia si trova a circa 13,3 miliardi di anni dalla Terra, diventando in questo modo l’oggetto più lontano finora conosciuto, e che è formato appena 420 milioni di anni … Continua a leggere …

Sempre più vicini al Bosone di Higgs

Questa traccia è un esempio di dati simulati modellati per il rilevatori ATLAS al Large Hadron Collider (LHC) al CERN di Ginevra. Il Bosone di Higgs è prodotto nella collisione di due protoni e velocemente decade in quattro muoni, un tipo di elettrone pesante che non viene assorbito dal detector. … Continua a leggere …

Il Lunar Reconnaissance Orbiter esplora la Luna in 3D

Un antico canale lunare che si è formato da un’eruzione massiccia che ha prodotto una massiccia quantità di lava fluita sulla superficie del nostro satellite. Gli astronauti dell’Apollo 15 sono atterrati sul bordo di Hadley Rille. Crediti: NASA/Goddard/Arizona State University. I ricercatori, utilizzando la camera a bordo del Lunar Reconnaissance … Continua a leggere …