Una rosa dall’Universo per San Valentino

Sh2-174_Valentine Rose

Questa immagine di una nebulosa planetaria, denominata Sh2-174, che ai nostri occhi potrebbe assomigliare ad una rosa, è stata ottenuta dalla Wide-Field Veiw of the National Optical Astronomy Observatory (NOAO) Mosaic 1 camera montato su telescopio Mayall di 4 metri al Kitt Peak National Observaotry.

Sh2-174 è un’insolita nebulosa planetaria piuttosto vecchia. Si è formata qando una stella di piccola massa ha liberato gli strati più esterni alla fine della sua fase evolutiva. Il core della stella rimane e viene chiamato nana bianca. In genere la nana bianca si può trovare molto vicino al centro di una nebulosa planetaria, ma nel caso di Sh2-174 è un po’ spostata verso destra ed è la stella azzurra al centro del gas azzurro. Questa asimmetria è dovuta all’interazione della nebulosa planetaria con il mezzo interstellare che la circonda.

L’immagine è stata generata da Travis Rector dell’University of Alaska Anchorage dalle osservazioni prese attraverso quattro differenti filtri ai quali sono assegnati dei colori che possono approssimare quello che vede il nostro occhio umano: i filtri B (blu), I (arancione), Idrogeno-alfa (rosso) e l’ossigeno [OII] (blue). Il nord è in alto, l’est a sinistra.

Fonte National Optical Astronomy Observatory – A Valentine Rose: http://www.noao.edu/news/2013/pr1301.php

Fonte NOAO-Gallery: http://www.noao.edu/image_gallery/html/im1139.html

Sabrina

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.

I commenti sono chiusi