Olimpiadi Italiane di Astronomia 2015: gli ammessi alle gare interregionali

Olimpiadi Italiane di Astronomia 2015

Il 23 dicembre scorso è stata pubblicata la lista degli ammessi alle gare interregionali delle Olimpiadi Italiane di Astronomia 2015.
Sono in tutto 295 le ragazze e i ragazzi selezionati per accedere alle Gare Interregionali: 143 per la categoria junior e 152 per la categoria senior, di cui 132 ragazze e 163 ragazzi. La lista completa la trovate qui.

La fase di preselezione per l’edizione 2015 si era conclusa lo scorso 24 novembre con 623 elaborati inviati da tutte le varie regioni italiane, con 329 candidati per la categoria junior e 294 per la categoria senior. Il Comitato ha calcolato anche il numero di ragazze e ragazzi iscritti: 311 ragazze e 312 ragazzi, praticamente pari!

Le gare interregionali, prossima tappa da superare per presentarsi alla Finale delle Olimpiadi, si svolgeranno il 16 febbraio 2015 in 12 sedi italiane. Durante questa fase verranno selezionati 20 finalisti per la categoria junior e 20 finalisti per la categoria senior. La finale delle Olimpiadi Italiane di Astronomia si terrà dal 18 al 20 aprile a Modena e chiuderà la Settimana Nazionale dell’Astronomia 2015, promossa dal MIUR e organizzata dalla SAIt.

Infine, cinque componenti della squadra italiana parteciperanno alle Olimpiadi Internazionali di Astronomia in Bulgaria, nell’autunno del prossimo anno.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito delle Olimpiadi Italiane di Astronomia: http://www.iaps.inaf.it/olimpiadiastronomia/
Su facebook: https://www.facebook.com/pages/Olimpiadi-Italiane-di-Astronomia/121867427847782?fref=ts – Sito Ufficiale delle Olimpiadi Italiane di Astronomia

Sabrina

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.

I commenti sono chiusi