Le più importanti scoperte al Telescopio Nazionale Galileo

Il TNG-Telescopio Nazionale Galileo ripreso al tramonto. 22 febbraio 2015, crediti e copyright: Sabrina Masiero/FGG/TNG

Il -Telescopio Nazionale Galileo ripreso al tramonto. 22 febbraio 2015, crediti e copyright: Sabrina Masiero/FGG/

Da oggi su questo Blog parte una nuova sezione dedicate interamente al TNG-Telescopio Nazionale Galileo. Ho deciso di pubblicare le più interessanti scoperte fatte nel corso degli ultimi anni grazie al nostro Telescopio italiano (con un diametro dello specchio principale di 3,58 metri).
Alcune di queste notizie saranno datate, senza dubbio, ma si tratta di scoperte curiose e di grande valore storico-scientifico. In alcuni casi il primato della scoperta c’e’ ancora, e questo e’ importante da sottolineare.

Da parte mia, credo sia necessario dar valore al lavoro degli astronomi italiani (e non) grazie al contributo di un telescopio interamente italiano che si trova in uno degli osservatori più grandi al mondo, l’Osservatorio del Roque de Los Muchachos nelle Isole Canarie e uno dei due maggiori osservatori dell’emisfero nord.

Le notizie saranno rielaborate tenendo conto anche dei risultati attuali.

Osservare il TNG al tramonto, lavorare e stare in compagnia di astronomi e operatori anche solo per una notte e’, ve lo confesso, una delle esperienze più belle della mia vita.

Le sorprese, come vedrete dalle scoperte fatte al TNG, non mancheranno.

Sabrina

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.

I commenti sono chiusi