Astronauti dell’Expedition 42 rientrati a Terra

Expedition 42. Gli astronatui al rientro sulla Terra.. Immagini tratte da NASA TV. Composizione: Sabrina Masiero

Expedition 42. Gli astronatui al rientro sulla Terra.. Immagini tratte da NASA TV. Composizione: Sabrina Masiero

Sono rientrati a Terra i tre astronauti dell’Expedition 42 a bordo della Soyuz TMA-14M: il comandante Barry Wilmore della NASA, Alexander Samokutyaev dell’Agenzia Spaziale Federale Russa (Roscosmos) ed Elena Serova della Roscosmos vicino alla citta’ di Zhezkazgan, in Kazakhstan. Il landing ha avuto luogo stamattina, alle 8.07 ora di Mosca.

I tre membri dell’equipaggio sono tornati a casa dopo ben 167 giorni nello spazio compiendo centinaia di esperimenti scientifici di vario tipo, in particolare sugli effetti della microgravità sulle cellule, osservazioni della Terra, ricerche di tipo fisico, biologico e medico. Come ben sappiamo,gli astronauti sono delle vere e proprie cavie umane, dato che sono continuamente monitorati e compiono periodici esami medici. Per esempio, tra i vari esperimenti, possiamo citare il Cloud-Aerosol Transport System (CATS), che e’ arrivato ed e’ stato installato a bordo della ISS durante l’Expedition 42, e già sta fornendo dati per migliorare la conoscenza sulla struttura ed evoluzione dell’atmosfera terrestre. Questo potrà perfezionare i lanci spaziali, gli atterraggi delle sonde e anche i sistemi di comunicazione, oltre che aiutare a portare avanti gli studi sull’atmosfera di Marte, Giove e di altri pianeti, anche extrasolari. Non ultimo, permetterà di formulare dei modelli di cambiamento climatico sulla nostra Terra.

Il 10 marzo il comandante dell’Expedition 42 Barry Wilmore della NASA ha consegnato la ISS nella mani del comandante Terry Virts della NASA, dando il via alla nuova Expedition 43. Crediti NASA.

Wilmore con il suo collega Terry Virts (attualmente ancora a bordo della ISS) della NASA ha compiuto tre passeggiate spaziali per preparare la stazione spaziale alle future missioni commerciali americane con equipaggio .

Con questa seconda missione stazione spaziale, Samokutyaev ha trascorso complessivamente 331 giorni nello spazio. Wilmore, avendo già volato come pilota dello shuttle durante la missione STS-129, ha trascorso 178 giorni nello spazio. Serova , invece, ha trascorso 167 giorni nello spazio, essendo stato questo il suo primo volo.

Il rientro dell'Expedition 42 stamattina alle 8.07 (ora di Mosca). Crediti: Agenzia Spaziale Russa e NASA

Il rientro dell’Expedition 42 stamattina alle 8.07 (ora di Mosca). Crediti: NASA.

L’Expedition 43 con Virts al comando, e formata dagli ingegneri di volo Anton Shkaplerov dell’Agenzia Roscosmos e da Samantha Cristoforetti dell’ESA (Agenzia Spaziale Europea). Gli astronauti continueranno a lavorare e a fare ricerca aspettando l’arrivo di tre nuovi compagni di volo, gli astronauti Scott Kelly della NASA, Mikhail Kornienko e Gennady Padalka dellAgenzia Russa Roscosmos il cui lancio e’ in programma dalla base di lancio in Kazakistan il prossimo 27 marzo ora della costa orientale. Kelly e Kornienko saranno i primi astronauti a dare il via ad una missione di lunghissima durata rimanendo a bordo della ISS per un anno, un importante trampolino di lancio per ilcammino della NASA su Marte.

Fonte NASA – Space Station Crew Returns to Earth, Lands Safely in Kazakhstan

Sabrina

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.

I commenti sono chiusi