Nana rossa irrequieta, fredda e vorticosa

Quando si va alla ricerca di pianeti attorno a stelle simili al Sole le stelle nane rosse sono l’obiettivo privilegiato degli astronomi, in quanto sono di gran lunga le stelle più diffuse nella nostra Galassia, e anche quelle che, come evoluzione, rimangono in sequenza principale per miliardi di anni. Questi … Continua a leggere …

Tra le nubi di un mondo lontano disperso nello spazio

Un pianeta di soli 23 milioni di anni che fluttua solitario nello spazio. Non ha una stella attorno a cui ruotare e per questo motivo è detto free-floating, ma anche “pianeta orfano”. PSO J318.5-22 si trova a 75 anni luce di distanza da noi ed è stato identificato per la … Continua a leggere …

La prima foto di un pianeta in formazione

  Ci sono 450 anni luce di distanza tra la Terra e LkCa15, una giovanissima stella con il suo disco protoplanetario, ricco di gas e polvere. Nonostante questa notevole distanza dalla Terra e la sua composizione di gas e polveri, nella regione centrale di questo disco protoplanetario è stato possibile … Continua a leggere …

Mondi inabitabili attorno alle nane rosse?

Le stelle nane rosse sono stelle piccole, fredde e molto numerose, dove vicino ad esse possono trovarsi pianeti potenzialmente adatti ad ospitare forme di vita. Ma i brillamenti e le espulsioni di massa coronale molto frequenti ed intensi di questi astri possono rendere quei mondi inabitabili, secondo un recente studio … Continua a leggere …

Nella culla di un pianeta extrasolare

Non si era ancora osservato un pianeta in formazione, anche se a lungo si era ipotizzata la possibilità di osservazione, anche se estremamente complessa con l’attuale strumentazione. La culla planetaria si trova a 450 anni luce di distanza dalla Terra, all’interno di un disco protoplanetario, che ricorda una sorta di … Continua a leggere …

Un gemello di Venere tra i nuovi mondi

Nello studio e ricerca dei pianeti extrasolari l’obiettivo principe è quello di trovare una Terra gemella, ma nella lunga ricerca di pianeti extrasolari, ora ci si imbatte in un gemello di Venere. La lista di pianeti extrasolari rocciosi in orbita attorno a stelle lontane si allunga ancora, e questa volta … Continua a leggere …

La ricerca di un’altra Terra

Vent’anni fa venne scoperto il primo pianeta extrasolare attorno ad una stella simile al Sole, 51 Pegasi b. Nel corso di questi due decenni gli astronomi hanno scoperto quasi 2000 mondi esotici, iniziando a caratterizzare le loro atmosfere, e sviluppando delle tecniche estremamente sofisticate e di alta precisione nell’individuazione di … Continua a leggere …

All’interno delle regioni buie dei dischi protoplanetari

Le regioni vuote all’interno dei dischi protoplanetari di polvere e gas attorno a giovani stelle potrebbero essere davvero vuote e non contenere pianeti in via di formazione, come finora si era pensato. La spiegazione di questo vuoto sta nel fatto che le particelle più grandi si aggregano formando oggetti più … Continua a leggere …

Acqua sulla Terra, svelata la sua origine

Nuovi studi pubblicati recentemente su Science, hanno mostrato che l’acqua sul nostro pianeta doveva essere presente sin dalle fasi primordiali della formazione della Terra. Lo studio deriva da un gruppo di ricercatori dell’Università delle Hawaii a Manoa e guidati da Ludia Hallis, cosmochimica dell’Istituto di Astrobiologia della NASA della UH … Continua a leggere …

Giant Magellan Telescope: iniziano i lavori

Al via la costruzione del telescopio più grande al mondo, il Giant Magellan Telescope, con un occhio dieci volte più acuto di quello di Hubble Space Telescope. E’ raro scorgere nel deserto di Atacama, in Cile, delle nuvole portatrici di pioggia. Il Deserto di Atacama è uno dei posti più … Continua a leggere …