La Notte della Ricerca: il 28 settembre tutti in festa al GAL Hassin!

In collaborazione con Frascati Scienza, il 28 settembre dalle ore 19:00 fino a mezzanotte, il GAL Hassin partecipa alla Notte Europea dei Ricercatori 2018.

#MSCAnight  #BEES – BE a citizEn Scientist

Tutto il Cielo da una finestra. Conferenza di Sabrina Masiero. #BEES-Frascati Scienza

Sarà la Notte Europea dei Ricercatori la notte del 28 settembre. In collaborazione con Frascati Scienza (www.frascatiscienza.it) il GAL Hassin apre le porte al pubblico con due eventi ad ingresso gratuito.

In planetario, dalle ore 19:00 alle 20:15 Sabrina Masiero presenterà: Tutto il Cielo da una finestra. Scienziati che si raccontano attraverso le loro ricerche. Donne e uomini che hanno fatto dell’Astrofisica non solo una passione ma una professione e che l’hanno comunicata al mondo. Partendo dal racconto della vita di Vera Rubin, astrofisica che per poco ha mancato il Premio Nobel per la Fisica, si vanno a delineare gli stereotipici della figura dello scienziato, le difficoltà che si incontrano nel comunicare questa disciplina, affascinante ma che, ancora oggi sembra, a torto, non avere molto a che fare con la vita quotidiana. Da Vera Rubin e il suo impegno nello studio delle galassie e della materia oscura, si passa agli ultimi risultati che riguardano questo tema estremamente affascinante, ma ancora “oscuro”. Dopo la presentazione, la proiezione del video fulldome Phantom of the Universe dedicato a questi ultimi risultati.

Diventa Scienziato per una Notte. #BEES Frascati Scienza

Dalle ore 21.00 in poi, il GAL Hassin è aperto a tutti per osservare coi propri occhi le meraviglie del Cielo e come i ricercatori astronomi di oggi lavorano con i telescopi. “Diventa scienziato per una notte” è il titolo di questa seconda attività, con Salvo Massaro, Sabrina Masiero e Alessandro Nastasi, anch’essa a ingresso gratuito. Il Galhassin Robotic Telescope (GRT) di 40 cm del GAL Hassin è ottimizzato per fare immagini del profondo cielo, come per esempio galassie, nebulose, ricerca di supernovae, asteroidi, osservazioni di pianeti. Con un tale telescopio sarà possibile lavorare come un ricercatore, scegliere un oggetto, fare il puntamento, ottenere l’immagine e portare a casa la foto ricordo!

Naturalmente la qualità e la quantità di oggetti osservati dipenderanno dalle condizioni del tempo. È oggi possibile anche in remoto, ossia da un’altra postazione, seduti comodamente davanti ad un pc, controllare e manovrare il telescopio. Non solo. Istituti scientifici, enti di ricerca avranno la possibilità di osservare con il GRT e fare ricerca nei prossimi mesi.

La Notte Europea dei Ricercatori coordinato da Frascati Scienza, #BEES è un progetto promosso dalla Commissione Europea, realizzato con il supporto della Regione Lazio, del Comune di Frascati e dell’Ente Parco Regionale Appia Antica. Come in ogni edizione, saranno coinvolti moltissimi partner tra enti istituzionali, associazioni e aziende.

The European Researchers’ Night project is funded by the European Commission under the Marie Sklodowska-Curie Actions (GA N° 818728).

INFORMAZIONI: 

Comunicato stampa di Frascati Scienza 

Tutte le attività in programma sono disponibili sul sito di Frascati Scienza 

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.

I commenti sono chiusi