Dai anche tu un nome ad un pianeta extrasolare!

Il progetto Name ExoWorlds II offre l’opportunità a tutte le nazioni del mondo di dare un nome a un pianeta extrasolare.
Negli ultimi anni, è stato possibile individuare migliaia di pianeti e sistemi planetari in orbita intorno a stelle vicine al nostro Sistema Solare.  La stima che oggi possiamo fare sulla base delle osservazioni compiute nel corso di circa 25 anni, da quando cioè è stato confermato il primo pianeta, 51 Pegasi b, intorno ad una stella di tipo solare, 51 Pegasi, è che ogni stella possa avere un sistema planetario e che alcuni di questi pianeti possano avere caratteristiche fisiche simili alla Terra.
Essendo elevatissimo il numero di stelle nell’Universo non è impossibile che possa esistere qualche forma di vita fuori dal Sistema Solare. Premesso ciò,  gli abitanti della Terra sono chiamati a sentirsi cittadini del Cosmo e a riflettere profondamente su come poter presentare l’Umanità a una più ampia e ipotetica comunità cosmica. I confini, le guerre, i conflitti culturali ed etici, dovrebbero essere accantonati per offrire una visione globale e pacifica dell’umanità ai nostri vicini cosmici.
Il progetto Name ExoWorlds II mira a incentivare il senso di fratellanza tra le persone e di cittadinanza globale, dando un nome agli esopianeti.
I nomi presi in considerazione faranno parte del risultato di un concorso a cui tutti possono partecipare, da ogni Paese.
Name ExoWorlds indetto a livello mondiale dall’Unione Astronomica Internazionale, è un contest a livello mondiale che offre tutti la possibilità di dare un nome comune a pianeti extrasolari e a stelle, generalmente noti con fredde sigle di numeri e lettere.
Partecipare è facile, che tu sia un singolo o un gruppo, un addetto al mestiere o un neofita manda, entro il 10 ottobre 2019, la tua proposta per dare un nome al sistema planetario che è stato assegnato all’Italia, ovvero il sistema HD102195. Tutte le informazioni le trovi sul sito AltriMondi dell’INAF a questa pagina qui.
Tra le varie proposte ricevute la commissione sceglierà le migliori che verranno messe al voto dal 20 ottobre al 10 novembre. Il 15 novembre la commissione invierà la prima e la seconda proposta classificate al comitato direttivo dell’Unione Astronomica Internazionale per la convalida dei nomi vincenti.
Se la tua proposta sarà selezionata potresti vincere fantastici premi.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Sabrina Masiero

Direttore Responsabile della Didattica e Divulgazione presso la Fondazione GAL Hassin-Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche, Isnello, (Palermo) e associata INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo. Ho lavorato presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e la Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie nell'ambito dei pianeti extrasolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.