Marie Curie. Nel paese della Scienza

  “Sono fra coloro che pensano che la scienza abbia una grande bellezza. Uno studioso nel suo laboratorio non è solo un tecnico, è anche un bambino messo di fronte a fenomeni naturali che lo impressionano come una fiaba. Non dobbiamo lasciar credere che ogni progresso scientifico si riduca a … Continua a leggere …

Non solo Chicxulub e dinosauri: Bedout, un grande cratere per la maggiore delle estinzioni di massa

I dinosauri ci sono sicuramente familiari, così come la loro estinzione avvenuta circa 66 milioni di anni fa, oltre che del 75 percento delle specie animali e vegetali. La ricostruzione che possiamo fare oggi con gli studi geologici di quello che può essere avvenuto, ci porta a ipotizzare che questa … Continua a leggere …

Nello Spazio con Samantha, ebook gratis

Grazie a una proposta di Samantha Cristoforetti accolta dalla Casa Editrice Feltrinelli, il libro “Nello spazio con Samantha“, di Samantha Cristoforetti e Stefano Sandrelli è scaricabile gratuitamente come ebook sul sito Kobo Store e sul sito Feltrinelli. Nello spazio con Samantha si è aggiudicato il Premio G. Dosi per la … Continua a leggere …

Corrado Lamberti ci racconta le onde gravitazionali

    L’astrofisico e divulgatore scientifico Corrado Lamberti, ci racconta la scoperta delle onde gravitazionali. Albert Einstein con la sua teoria della Relatività Generale afferma che il vuoto è il palcoscenico su cui si sviluppano tutti i fenomeni che avvengono nell’Universo, in cui gli attori sono i pianeti, le stelle, … Continua a leggere …

Don Ferrante nei Promessi Sposi: “la peste dalla congiunzione di Saturno con Giove”

In piena emergenza Coronavirus non possiamo non ricordare la peste del 1630 narrata da Alessandro Manzoni nel suo splendido libro I Promessi Sposi. Come affermava il critico Eugenio Donadoni (1870-1924) in “La Dottrina nei Promessi Sposi”, 1913, “Don Ferrante è il passato, è per il passato. Il decimosettimo è il … Continua a leggere …

Tutte storte le stelle in cielo

Siamo in piena Prima Guerra Mondiale. Nel 1916 l’astronomo olandese Willem de Sitter spedì al suo amico Arthur Eddington, direttore dell’Osservatorio di Cambridge, una copia dell’articolo di Albert Einstein pubblicato nel 1911 sugli Annalen der Physick, intitolato “L’influenza del campo gravitazionale sulla propagazione della luce”, che contiene la formula necessaria … Continua a leggere …