Informazioni su Sabrina Masiero

Ricercatore Astronomo (Tecnologo III livello) presso INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo-Gal Hassin, Centro Internazionale delle Scienze Astronomiche di Isnello, Palermo. In precedenza: Borsista presso INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e Fundaciòn Galileo Galilei, FGG-Telescopio Nazionale Galileo, La Palma, Isole Canarie.

Solitudine o moltitudine?

Il biologo inglese J.B.S. Haldane è noto per aver detto che “l’universo non è soltanto più bizzarro di quel che supponiamo, ma molto più bizzarro di quello che siamo in grado di supporre”. L’approfondita presa in esame dell’esistenza di un’intelligenza aliena e di segni distintivi di una tecnologia che si … Continua a leggere …

#ERN18, BE a citizEn Scientist: la scienza è partecipata

Il 28 settembre 2018 torna la Notte Europea dei Ricercatori organizzata da Frascati Scienza, il grande evento che porta la scienza nelle strade della città, tra cittadini, giovani e studenti A settembre torna la tredicesima edizione della Notte Europea dei Ricercatori coordinata da Frascati Scienza. L’associazione, impegnata da anni nella … Continua a leggere …

Quella vita che ancora si cerca

Michel Mayor e Didier Queloz furono i primi scopritori nel 1995 di un pianeta extrasolare attorno ad una stella simile al Sole. Fino ad allora, l’idea che potessero esistere pianeti attorno ad altre stelle era sostenibile e si cercava l’evidenza osservativa. Da quando esiste il genere umano, la possibilità di … Continua a leggere …

Innumerevoli Soli e innumerevoli Terre

La mia conferenza del 17 febbraio 2018, in occasione dell’anniversario della morte sul rogo di Giordano Bruno, nel 1600. Questo è un estratto (della durata di 37 minuti) della conferenza di circa 50 minuti tenuta presso la sede di EXTROART, Palermo. Ringrazio il Dott. Domenico Di Vincenzo per la realizzazione … Continua a leggere …

Una Terra molto molto vicina alla nostra

Il TNG-Telescopio Nazionale Galileo ha permesso di caratterizzare una nuova Super-Terra grazie al potente cacciatore di pianeti extrasolari, HARPS-N. La scoperta ha richiesto l’analisi di 151 spettri ad alta risoluzione della stella GJ 625 (distante appena 21.2 anni luce dal Sole), raccolti in tre anni e mezzo grazie a questo … Continua a leggere …

Una notte per amare la Scienza

La Notte Europea dei Ricercatori organizzata da Frascati Scienza è la notte per scoprire le bellezze della Scienza. Non mancate il 29 settembre 2017 in tutti i più grandi enti ed istituti di ricerca italiani. La Notte Europea dei Ricercatori è un progetto finanziato dalla Commissione Europea. Il prossimo 29 settembre prende … Continua a leggere …

I due cieli delle Madonie: una notte per amare il Cielo

Venerdì 29 settembre 2017 è la Notte Europea dei Ricercatori 2017, evento organizzato da Frascati Scienza che, per la prima volta, vede anche il Parco Astronomico GAL Hassin di Isnello fra i partecipanti. Finanziata dalla Commissione Europea, la Notte Europea dei Ricercatori di Frascati Scienza ha come tema il MADE IN SCIENCE: tutto ciò che ci circonda è … Continua a leggere …

Aspettando la Notte Europea dei Ricercatori – 29 settembre

La Notte Europea dei Ricercatori, che quest’anno compie 12 anni, è promossa dalla Commissione Europea. L’evento è dedicato alla ricerca scientifica più importante d’Europa. In Italia il progetto è coordinato da Frascati Scienza con 25 città italiane e 370 eventi Dal 23 al 30 settembre alla scoperta del sapere scientifico … Continua a leggere …

Appuntamento con la Notte Europea dei Ricercatori

Il 29 settembre appuntamento con la Notte Europea dei Ricercatori, l’evento dedicato alla ricerca scientifica più importante d’Europa Dal 23 al 30 settembre al via la Settimana della Scienza organizzata da Frascati Scienza: eventi scientifici, incontri con i ricercatori, conferenze e visite ai centri di ricerca italiani In Italia il … Continua a leggere …

All’inseguimento di Florence

Il telescopio RILA del GAL Hassin fotografa l’asteroide 3122 Florence Con un diametro di 4,3 chilometri, a circa sette milioni di chilometri dalla Terra, l’asteroide 3122 Florence passa alla sua minima distanza dalla fine dell’Ottocento l’1 settembre 2017 alle ore 14:06 italiane. È tra i più grandi fra gli asteroidi potenzialmente … Continua a leggere …