Newton e le comete

Nell’ultima parte del terzo libro dei Principia Newton parla delle comete. La visione antica non c’è, il discorso appare moderno, sia per le orbite che per le stesse caratteristiche fisiche. Newton afferma, dimostra o calcola diverse cose. Prima di tutto che le comete sono più lontane della Luna e si … Continua a leggere …

Le comete nella storia (III parte)

Nel Medioevo, invece, questi segni vennero presi in più seria considerazione e oggi abbiamo un elenco di comete che i cronisti di tanti secoli hanno associato alla morte di altrettanti re. Alcune di esse non sono mai esistite, come quella registrata per l’anno 814 in occasione della morte di Carlo … Continua a leggere …

Le comete nella storia (II parte)

Le influenze attribuite all’astrologia si diffondevano tra il popolo incolto, si trasformavano, si accrescevano. Le regole che interpretavano queste influenze furono sostituite da credenze incontrollate e terrori irragionevoli. In breve, dall’astrologia si cadde nella superstizione. Il popolo cominciò a fare i collegamenti più disparati, tramandandoli o inventandoli nei secoli. Alcune … Continua a leggere …

Le comete nella storia

  Gli antichi avevano idee molto confuse sulle comete. In effetti, erano sbagliate anche quelle che avevano sugli altri corpi celesti. Ma per quanto riguardava il Sole, la Luna, i pianeti e le stelle, erano riusciti un po’ alla volta, a metterle in ordine collocando tutti questi corpi in un … Continua a leggere …

Le comete

  Le comete hanno sempre rappresentato per l’uomo un evento particolare, considerato a volte portatore di buoni, o più spesso, di cattivi presagi. Tanti, ancora oggi, si chiedono se effettivamente, portino sfortuna o se, in qualche modo, abbiano potuto influire sulla vita del nostro pianeta. Nonostante questi corpi celesti si … Continua a leggere …

Il Pendolo di Foucault

  Il pendolo di Foucault è composto da una sfera di ottone e piombo di 28 chilogrammi sospesa mediante un filo di acciaio lungo 67 metri alla volta del Panthéon. Facendolo oscillare, Foucault si accorse di un effetto che lo portò a concludere che la Terra ruotava senza ricorrere ad … Continua a leggere …

The Colors of Sky

    Orion Nebula. Exposure 15 s. Camera CANON EOS 400D, Telescope Konusky Motor 150. Credit: Giovanni La Mura.   By Giovanni La Mura – Department of Astronomy, University of Padova (Italy) The first observational experiences of the night sky, with a small instrument, are always a source of surprise … Continua a leggere …

Perché la Luna non ha atmosfera

La Luna non può avere un’atmosfera perché la sua massa è troppo piccola. Di conseguenza l’attrazione gravitazionale che essa esercita sulle particelle di atmosfera è troppo poco intensa. Il nostro satellite non riesce quindi a “tenere legate” a sé le particelle che costituiscono l’atmosfera e perciò sfuggono via. L’attrazione gravitazionale … Continua a leggere …

Luna rossa anche fuori eclisse

Il motivo per cui è possibile osservare la Luna di colore rosso quando sorge o tramonta è dovuto al fatto che la radiazione luminosa proveniente dalla Luna viene diffusa in tutte le direzioni dalle polveri e goccioline d’acqua presenti nella bassa atmosfera terrestre (fino a circa 15 chilometri d’altezza). Questo … Continua a leggere …