Halley: una mano verso Seneca e una verso il futuro

  Perché i tempi astronomici sono generalmente lunghi e non si può influire né su essi né sulla natura di ciò che si segue in cielo, occorre osservare attentamente, e osservare ancora. Tutto questo va molto al di là dei limiti della vita umana. Così, il vero astronomo non è … Continua a leggere …

L’arrivo di Halley

 Il 23 agosto 1682 era stata vista una cometa nella Francia meridionale. Halley ne calcolò gli elementi orbitali con l’approssimazione parabolica già usata da Newton. Calcolò anche gli elementi di qualche altra cometa, e confrontandoli tutti tra loro, cominciò a sospettare che la cometa del 1682 fosse già apparsa nel … Continua a leggere …

La cometa e i calcoli di Newton

  Oggi si è ben certi che ogni cometa percorre un’orbita diversa da quella di tutte le altre, ma anche all’epoca di Newton il fatto che due o più comete percorressero un’identica orbita era considerato pressoché impossibile. Ogni cometa è caratterizzata da sei elementi orbitali, tutti ricavabili dalle osservazioni al … Continua a leggere …

Newton e le comete

Nell’ultima parte del terzo libro dei Principia Newton parla delle comete. La visione antica non c’è, il discorso appare moderno, sia per le orbite che per le stesse caratteristiche fisiche. Newton afferma, dimostra o calcola diverse cose. Prima di tutto che le comete sono più lontane della Luna e si … Continua a leggere …

Le comete nella storia (III parte)

Nel Medioevo, invece, questi segni vennero presi in più seria considerazione e oggi abbiamo un elenco di comete che i cronisti di tanti secoli hanno associato alla morte di altrettanti re. Alcune di esse non sono mai esistite, come quella registrata per l’anno 814 in occasione della morte di Carlo … Continua a leggere …

Le comete nella storia (II parte)

Le influenze attribuite all’astrologia si diffondevano tra il popolo incolto, si trasformavano, si accrescevano. Le regole che interpretavano queste influenze furono sostituite da credenze incontrollate e terrori irragionevoli. In breve, dall’astrologia si cadde nella superstizione. Il popolo cominciò a fare i collegamenti più disparati, tramandandoli o inventandoli nei secoli. Alcune … Continua a leggere …

Le comete nella storia

  Gli antichi avevano idee molto confuse sulle comete. In effetti, erano sbagliate anche quelle che avevano sugli altri corpi celesti. Ma per quanto riguardava il Sole, la Luna, i pianeti e le stelle, erano riusciti un po’ alla volta, a metterle in ordine collocando tutti questi corpi in un … Continua a leggere …

Le comete

  Le comete hanno sempre rappresentato per l’uomo un evento particolare, considerato a volte portatore di buoni, o più spesso, di cattivi presagi. Tanti, ancora oggi, si chiedono se effettivamente, portino sfortuna o se, in qualche modo, abbiano potuto influire sulla vita del nostro pianeta. Nonostante questi corpi celesti si … Continua a leggere …

Il Pendolo di Foucault

  Il pendolo di Foucault è composto da una sfera di ottone e piombo di 28 chilogrammi sospesa mediante un filo di acciaio lungo 67 metri alla volta del Panthéon. Facendolo oscillare, Foucault si accorse di un effetto che lo portò a concludere che la Terra ruotava senza ricorrere ad … Continua a leggere …