Terremoto nel Pollino: il report dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

La mappa riporta i terremoti di magnitudo superiore o uguale a 2.0 localizzati in Italia dalla Rete Sismica Nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). Nei casi in cui un evento sismico sia stato risentito, esso viene comunque riportato nella lista. I valori delle coordinate ipotentrali e della magnitudo … Continua a leggere …

Terremoto di M. 4,5 nel Nord Italia tra Belluno e Pordenone

Fonte INGV. Mappa del terremoto disponibile su: http://cnt.rm.ingv.it/data_id/7223201240/event.html Un’altra scossa di terremoto di magnitudo 4.5 si è verificata nel nord Italia alle ore 04.04 italiane localizzata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) nelle Prealpi Venete, a 7.1 chilometri di profondità.   I valori delle coordinate dell’ipocentro e della magnitudo, … Continua a leggere …

I terremoti storici nella regione del Mediterraneo

Messina distrutta dal terremoto del 28 dicembre 1908. La regione mediterranea è sismicamente attiva a causa della convergenza verso nord (4-10 mm/anno) della placca africana rispetto a quella euroasiatica. Questa convergenza ha iniziato circa 50 milioni di anni fa ed è stata associata con la chiusura del Mare Teti. Quello … Continua a leggere …

Nuova scossa di terremoto in Emilia di M 5.1

Mappa delle numerose scosse di terremoto che hanno colpito l’Emilia Romagna e il Nord Italia. Crediti INGV. Nuova scossa di terremoto di magnitudo 5.1 ha scosso il suolo italiano con epicentro tra Modena, Mantova e Reggio nell’Emilia e la scossa si è avvertita anche il Lombardia, Veneto e Trentino Alto … Continua a leggere …

Terremoto in Emilia: ultimi aggiornamenti

Negli ultimi 30 giorni sono stati segnalati 6728 terremoti. Nella mappa sono indicati gli ultimi 100 terremoti registrati negli ultimi sette giorni con una magnitudine superiore a 2,5. Crediti: USGS-Earthquake Hazards Program. La regione mediterranea è sismicamente attiva dovuta alla convergenza verso nord (4-10 mm/anno) della placca africana rispetto a … Continua a leggere …

Il terremoto in Emilia Romagna: altre scosse

Il terremoo di questa notte, avvenuto alle ore 4.02 italiane con epicentro a Finale Emilia, Modena, è durato una ventina di secondi ed è stato registrato dalla Rete Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Le coordinate dell’epicentro sono state di 44.89°N, 11.23°E ad una profondità di 6,3 chilometri. Da … Continua a leggere …